QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 17°30° 
Domani 18°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 28 giugno 2016

Attualità martedì 08 marzo 2016 ore 16:34

Campioni di Impresa, premio a Certaldo

Il comitato che ha deliberato i vincitori

Riconoscimento per le realtà imprenditoriali che hanno investito nel territorio con successo

CERTALDO — Torna a casa dove si tenne la prima edizione, dopo un tour in altri Comuni dell'area fiorentina, il premio “Campioni di impresa”, per una seconda edizione rivista e aggiornata ma con lo stesso obiettivo: valorizzare le imprese che, attraverso il legame e l'investimento sullo sviluppo del territorio, contribuiscono al benessere, allo sviluppo e alla tenuta economica e sociale.

Queste le caratteristiche del premio “Campioni di impresa - Certaldo - edizione 2016”, ideato dalla Fondazione Sviluppo Urbano di Confesercenti Firenze, che da quest'anno si fregia anche del patrocinio della Regione Toscana.

Le imprese premiate sono state scelte come rappresentative di tre categorie: “Storia e territorio”, ovvero imprese presenti da tempo, caratterizzate dal passaggio generazionale e dalla capacità di essere risucite ad innovare e riposizionarsi sul mercato; “Innovazione”; ovvero imprese ad alto tasso di innovazione imprenditoriale in relazione al mutamento degli scenari economici locali e globali; “Green”, ovvero attività che hanno avuto un occhio di riguardo rispetto alla tutela dell'ambiente e alla diffusione di corretti stili di vita. Oltre a questi, un “premio speciale” di nuova istituzione, che per quest'anno sarà dato ad un'attività che abbia saputo raccontare e promuovere Certaldo attraverso le immagini. Il Comitato che assegna il premio, presente stamani quasi al completo in conferenza stampa, è composto da Giacomo Cucini, Nico Gronchi, Franco Brogi, Andrea Gennaro, Brunella Manghi, Lapo Cantini, Claudia Palmieri, Jacopo Arrigoni.

“Diamo un premio a tre realtà rappresentative di tre categorie, ma soprattutto di tre belle storie di attività imprenditoriale, che ci raccontano come è possibile vivere lavorando e scommettendo sullo sviluppo del territorio – ha detto Nico Gronchi, Presidente Confesercenti Firenze e Confesercenti Toscana – il premio è l'occasione per mettere a confronto l'impegno e la responsabilità dell'impresa, delle istituzioni e delle rappresentanze sociali, raccontare il vissuto e le ambizioni dei nostri territori e provare a delineare gli scenari futuri”.

Tradizione e innovazione contenute anche nel premio stesso, consegnato ai vincitori: da un lato un manufatto artigianale in legno foglia oro, che rappresenta il logo della Fondazione Sviluppo Urbano, accanto a questo, grazie a una convenzione di Confesercenti Firenze, un servizio video-fotografico omaggio realizzato dallo Studio Giacomo Checcucci di Certaldo con inserimento e indicizzazione su Google Maps Business View, ovvero la visita virtuale online della propria attività commerciale.

“Il commercio certaldese tiene e, secondo noi, il 2015, con la riapertura del Multisala Boccaccio e il nuovo calendario di eventi invernali ha rappresentato il punto di svolta – ha detto il presidente certaldese di Confesercenti, Franco Brogi – le attività di vicinato esistenti nel 2015 sono in tutto 280, con un incremento di 9 unità rispetto al 2014. Nel 2004, prima della recente crisi economica, erano 250, segno che il commercio ha tenuto. Proseguiamo così, promuovendo eventi ed un territorio vivo che è stato capace non solo di fare rimanere a Certaldo i certaldesi, ma anche di attrarre cittadini e turisti da fuori”.

“Il commercio certaldese si è rivelato un settore fortemente innovativo e vitale – ha detto Giacomo Cucini, Sindaco del Comune di Certaldo – e grazie a questo è stato in grado di rispondere alla crisi e rinnovarsi come non in tutti i territori si è riusciti a fare. Il successo in termini quantitativi e qualitativi delle iniziative del Natale 2015, che è innegabile ed è stato sotto gli occhi di tutti, è esemplare in tal senso. L'amministrazione comunale sta lavorando affinchè sinergie e il percorso di rinascita messi in atto in questo settore in collaborazione con le imprese e le associazioni di categoria, possano estendersi e interessare anche altri settori della nostra economia, a partire da quello turistico che col commercio vive a stretto contatto, a quello della manifattura, ecc...., con interventi come l'investimento per realizzare una casa per le start-up. Oltre a questo, siamo impegnati per riqualificare le strutture scolastiche e sportive, risistemare le nostre piazze e strade: una riqualificazione del nostro centro urbano che procede di pari passo con la valorizzazione delle iniziative ed attività che in esso si svolgono. In questi anni, dalla presa d'atto delle criticità e con la collaborazione di tutti, siamo riusciti a fare dei passi avanti, dobbiamo proseguire su questa strada”.

Appuntamento quindi sabato 12 marzo, ore 14.30 al Multisala Boccaccio, Sala 2. Presenterà la cerimonia Andrea Vignolini di LadyRadio Firenze. Interverrà al Premio anche il presidente del Consiglio regionale toscano, Eugenio Giani. Ingresso libero.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Politica

Attualità