QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 25°34° 
Domani 22°35° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
giovedì 28 luglio 2016

Politica sabato 06 febbraio 2016 ore 14:25

Estra e Inps, Colle perde i servizi

Il Pd colligiano presenterà una interrogazione al sindaco per chiedere spiegazioni: "Si pensi almeno ad un front office"

COLLE DI VAL D'ELSA — Sapere dal sindaco Paolo Canocchi se era a conoscenza del trasferimento dello sportello di Estra da Colle di Val d’Elsa a Poggibonsi e, soprattutto, capire quali azioni la giunta comunale intenda prendere per evitare la perdita di questo e di altri servizi. Sono questi i due punti al centro dell’interrogazione del Partito democratico che sarà presentata al prossimo consiglio comunale.

“Purtroppo – ha commentato al riguardo Stefano Nardi, capogruppo del Pd in consiglio comunale – stiamo assistendo a una progressiva smobilitazione di servizi fondamentali, che colpisce soprattutto le fasce più deboli della cittadinanza. Lo spostamento di Estra da Colle a Poggibonsi non è solo un disagio legato al fatto che venendo a mancare lo sportello i colligiani saranno privati di un servizio importante, ma rappresenta anche un impoverimento di quei rapporti e relazioni che si costruiscono nel quotidiano, anche con la presenza di questi uffici. Chiediamo al sindaco di tenere aperta la possibilità di mantenere almeno un presidio ‘front office’ che garantisca, per alcune ore alla settimana, un punto di riferimento per i cittadini”.

“La chiusura del punto Estra - ha continuato Nardi nella sua nota – riapre anche la questione legata allo sportello dell’Inps, che rappresenta un altro servizio fondamentale non solo per Colle, ma per tutta la Valdelsa. Su questo fronte abbiamo già presentato un’interrogazione al sindaco per sollecitare soluzioni che scongiurino la possibilità di una chiusura dell’ufficio o lo spostamento a Siena. Tra le ipotesi potrebbe esserci quella di un accordo con altri enti pubblici, come la Asl per esempio, ammortizzando i costi e garantendo così la presenza del punto Inps in una struttura già esistente”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità