QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 17°30° 
Domani 18°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
giovedì 30 giugno 2016

Cronaca mercoledì 23 marzo 2016 ore 10:12

L'Imam di Colle condanna agli attentati

La comunità islamico colligiana sdegnata per gli attacchi a Bruxelles

Parole di sdegno dopo gli attacchi di Bruxelles: "I terroristi non vinceranno mai, dobbiamo essere uniti e forti"

COLLE DI VAL D'ELSA — "Per l'ennesima volta i terroristi hanno colpito con vili attacchi il Cuore dell'Europa. Seminando morti e feriti, fomentando paura e provocando grande dolore. Senza dimenticarci anche gli attentati di Ankara e Istanbul giorni prima.  Stesso nemico. Stesso dolore": sono queste le parole dell'imam della Moschea di Colle Abdel Qader Moh'd pubblicate poche ore dopo i due attentati rivendicati dall'Isis che hanno colpito Bruxelles. 

"Noi musulmani in tutta l'Italia e in particolare la nostra comunità di Siena e Colle di Val d'Elsa condanniamo severamente e fortemente senza se e senza ma, questi infimi attacchi da parte di terroristi senza coscienza. Non ci sono parole adeguate  - ha detto ancora l'Imam - per condannare questi orribili e gravissimi attacchi. Non ci sono parole adeguate dinnanzi alla disumanità e alla spietatezza dell'uomo. Siamo profondamente addolorati per le vittime e per i feriti, ed a loro e alle loro famiglie va la nostra più grande e sincera solidarietà. Esprimiamo il nostro cordoglio al governo Belga e ai famigliari delle vittime".

Un accorato messaggio di sdegno, quello dell'Imam di Colle, e una preghiera nei confronti di una situazione che sta sconvolgendo il mondo occidentale e che comunque tocca da vicino anche i territori locali: "Chiediamo e preghiamo Dio di salvare la nostra Italia e tutta l'Europa. Iddio allontana i malvagi e la malvagità dai nostri popoli e dai nostri paesi e dai nostri cuori. Dobbiamo essere uniti e forti sempre contro i terroristi e il terrorismo. La paura non deve intimidirci mai.  I terroristi non vinceranno mai. Chi semina paura e provoca stragi e morti non può essere perdonato ed entra nel'Ira di Allah".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca