QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 17°30° 
Domani 18°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 28 giugno 2016

Attualità lunedì 21 marzo 2016 ore 14:35

Piazza Nova, il Comune chiarisce

La nota di Palazzo Renieri dopo le polemiche: "Coinvolti i cittadini, anche singolarmente e analizzata la salute dei tigli"

COLLE DI VAL D'ELSA — “Il confronto che il Pd e altre forze politiche ci stanno chiedendo su Piazza Nova è iniziato nel marzo del 2015, quando è stata organizzata una riunione con i cittadini per informare della partecipazione al bando, poi vinto, che ci ha permesso di reperire oltre 500mila euro per la rigenerazione dell'area e per discutere sulla funzionalità che dovrà avere la nuova Piazza Scala”. E' questa, in sintesi, la risposta che l'amministrazione comunale di Colle di Val d'Elsa manda a coloro che in queste ore stanno strumentalizzando la decisione di riqualificare un'area che rappresenta uno dei punti di forza della parte bassa della città, con idee progettuali che vogliono rendere la piazza in grado di essere un sostegno aggiuntivo per le attività commerciali e per il supporto di tutto il centro di Colle Bassa.

“Il dialogo con i cittadini, se si parla di partecipazione, è stato continuo, anche con singoli incontri con i diretti interessati – ha voluto sottolineare l'Amministrazione Comunale – promettendo che ci sarebbe stato un nuovo incontro pubblico una volta entrati in possesso delle linee strutturali del progetto. Stiamo riallacciando in questi giorni i rapporti con chi aveva già lavorato su questo spazio, ribadendo quelle che dovranno essere le funzionalità di quella Piazza, come ribadito anche durante più Consigli Comunali. Solo quando avremo in mano un disegno concreto ne riparleremo”.

In queste ultime ore le polemiche maggiori hanno riguardato il taglio delle piante presenti nell'area, ma anche su questo l'Amministrazione colligiana ha dato chiarimenti: “Abbiamo solo fatto una necessaria verifica sullo stato dei tigli di Piazza Scala proprio in virtù di un progetto futuro. Questo per non trovarsi nella condizione di dover risarcire i cittadini perchè piante malcurate o frutto di una cattiva manutenzione sono cadute. Le esperienze ci servono da lezione, basta andare a vedere che tra il 2012 e il 2013 sono state inoltrate nei confronti del Comune tre richieste di danni per questo tipo di situazioni”.Quello che è chiaro, in questo momento, sono i soldi in arrivo per la ristrutturazione di questa area e soprattutto le funzionalità che essa deve avere: “Come concordato in quella riunione – ha concluso l'Amministrazione Comunale di Colle di Val d'Elsa – andremo a progettare uno spazio che sia di supporto alle attività commerciali, in piena sicurezza e biglietto da visita per chi arriva nel centro di Colle dalle parte nord”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Attualità

Attualità