QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 15°29° 
Domani 16°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
lunedì 27 giugno 2016

Politica martedì 12 gennaio 2016 ore 16:15

Dirigenti, stipendi aumentati: opposizione sbotta

La lista civica Insieme Poggibonsi si farà sentire nel prossimo consiglio comunale: "Le aziende chiudono e loro si aumentano i salari"

POGGIBONSI — "A mente fredda e dopo l’inaccettabile risposta del primo cittadino, riteniamo nostro dovere portare la questione dell’aumento degli stipendi dei dirigenti in Consiglio Comunale, dove chiederemo al Sindaco una presa di posizione ufficiale non consentendogli di arrampicarsi sugli specchi. La crisi internazionale picchia ancora duro sulla nostra economia comunale, i negozi chiudono le saracinesche e le fabbriche i cancelli. Vedere aprire una nuova attività è quasi un miracolo. Nonostante questo periodo di difficoltà per tanti concittadini che non arrivano a fine mese, il Sindaco Bussagli ha lasciato approvare la determina dirigenziale con la quale si incrementa il fondo di retribuzione e di risultato dei dirigenti comunali sino a 114mila euro": è questa la denuncia che la lista civica Insieme Poggibonsi fa nei confronti della giunta comunale poggibonsese. Una presa d'atto che non ha solo valore politico: "Dirigenti già in numero eccessivo per la dimensione del nostro comune e già retribuiti in maniera adeguata rispetto alla media dei cittadini occupati. Una decisione che risulta ancora più inopportuna nel momento in cui nello stesso periodo tutto il personale dirigente delle Asl toscane, di propria iniziativa, ha rinunciato alla metà della parte variabile dello stipendio rappresentata dalle indennità aggiuntive di retribuzione e di risultato, lasciandole nella disposizione dell'Ente". La lista civica ci vuole vedere dunque chiaro e chiederà lumi ai diretti interessati proprio nel prossimo consiglio comunale: "Una Amministrazione che di norma respinge ogni richiesta di spesa aggiuntiva per le famiglie disagiate ora trova i soldi per aumentare lo stipendio complessivo dei suoi dirigenti. Per chi è abituato al posto fisso ed allo stipendio sicuro come il Sindaco Bussagli, un aumento di stipendio per un dirigente pubblico ben pagato, non è uno scandalo. Diventa inaccettabile invece per tutti gli altri cittadini colpiti dalla crisi che ha gravato quasi esclusivamente sul settore privato: dipendenti, piccoli imprenditori, artigiani, liberi professionisti. Come lista civica Insieme Poggibonsi abbiamo presentato una interrogazione per sapere come giudica questa decisione il nostro Sindaco e se ritiene questo aumento congruo e compatibile con la situazione economica della maggior parte dei Poggibonsesi, in particolare di quelli senza lavoro o in cassa integrazione".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Attualità

Attualità