QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 18°21° 
Domani 18°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
lunedì 28 maggio 2018

Attualità venerdì 04 maggio 2018 ore 14:33

I giovani castellani alla scoperta di Guebwiller

Oltre 40 persone hanno preso parte alla visita di quattro giorni nella località dell’Alsazia francese gemellata con Castelfiorentino



CASTELFIORENTINO — Cresce il sodalizio tra i castellani e gli amici Guebwiller, località nel cuore dell’Alsazia francese con la quale dal 2011 è stato siglato un patto di gemellaggio. Ben 44 persone di Castelfiorentino hanno partecipato al viaggio organizzato dal Comitato di Gemellaggio, dal Comune e dalla Pro Loco in occasione del ponte del 25 aprile, cinque giorni di visite e scambi culturali tra le due comunità al fine di consolidare un rapporto di amicizia ormai avviato da diversi anni. 

Tra i partecipanti, figuravano quest’anno anche sette componenti del Consiglio Comunale dei ragazzi e delle ragazze, che hanno avuto così l’opportunità di conoscere i loro coetanei del Conseil Municipal des Jeunes di Guebwiller, con i quali sono stati scambiati alcuni piccoli regali e sono state poste le basi di un’amicizia duratura. L’incontro non è stato infatti episodico: i bambini del Conseil Municipal des Jeunes hanno accompagnato i bambini castellani durante le visite, trasformando così questa prima esperienza come una concreta opportunità di consolidare il patto di gemellaggio anche a livello giovanile. 

Durante i quattro giorni, la delegazione di Castelfiorentino ha visitato – oltre Guebwiller – il Conseil Départemental du Haut-Rhin (dove ha incontrato una delle vicepresidenti Karine Pagliarulo), Markstein, Gran Ballon, Hartmannswillerknopf (memoriale della prima guerra mondiale con cimitero caduti e trincee) Ribeauvillé, il Castello di Haut-Koenigsbourg e infine Strasburgo.

“L’idea di mettere in contatto le due rappresentanze giovanili – ha sottolineato Francesca Giannì, assessora alla cooperazione internazionale - era maturata lo scorso ottobre in occasione dell’ultima visita dei francesi a Castelfiorentino, per offrire ai giovani l’opportunità di conoscersi e di rafforzare una visione dell’Europa fondata sulle comunità, in linea con lo spirito del Gemellaggio. Quest’anno – prosegue Giannì - siamo stati accolti anche dalla nuova associazione degli italiani del Florival, che riunisce gli italiani emigrati nella zona di Guebwiller, con cui abbiamo cenato insieme a Linthal. Questo sodalizio è d’altro canto fondamentale anche per la creazione di nuovi scambi commerciali tra le due comunità.”



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca