QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 15°19° 
Domani 16°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 24 giugno 2018

Attualità martedì 12 luglio 2016 ore 14:27

Cani, via libera nei parchi pubblici

Forza Italia presenterà una mozione in consiglio comunale sulla scia di una sentenza del Tar della Lombardia



POGGIBONSI — "E' notizia dei giorni scorzi che il TAR della Lombardia ha accolto il ricorso di un'associazione animalista ed annullato l'ordinanza del Comune che aveva proibito l'accesso indiscriminato ai cani in tutte le aree verdi pubbliche; secondo i giudici, l'ordinanza sindacale che reca il divieto assoluto di introdurre cani, anche se custoditi, nelle aree destinate al verde pubblico 'risulta essere eccessivamente limitativa della libertà di circolazione delle persone ed è comunque posta in violazione dei principi di adeguatezza e proporzionalità'". Parole di Alessandra Ticci, capogruppo di Forza Italia a Poggibonsi, nonché coordinatore regionale per il medesimo partito per la tutela degli animali da compagnia che ha presennterà nel prossimo consiglio comunale di Poggibonsi una mozione in linea con quanto successo in Lombardia: "Sempre nella sentenza si sottolinea che è compito dell'Ente locale 'mantenere il decoro e l'igiene pubblica, nonché la sicurezza dei cittadini' e queste possono essere soddisfatte 'attraverso l'attivazione dei mezzi di controllo e di sanzione rispetto all'obbligo per gli accompagnatori o custodi di cani di rimuovere le eventuali deiezioni con appositi strumenti e di condurli in aree pubbliche con idonee modalità di custodia, trattandosi di obblighi imposti dalla disciplina generale statale'. I giudici specificano inoltre che il Sindaco, può fronteggiare comportamenti incivili da parte dei conduttori di cani, per prevenire le negative conseguenze delle condotte ma non può sbarrane l'accesso; pertanto affermano che 'un'ordinanza che vieti indiscriminatamente l'ingresso ai cani è posta in violazione dei principi di adeguatezza e di proporzionalità dell'azione amministrativa'". E' su questa strada dunque che si baserà la prossima azione politica di Ticci: "E' proprio in funzione di queste affermazioni ed in linea con i concetti di dignità di persone ed animali che è stata da me presentata per il prossimo consiglio comunale una mozione che ha l'intento di impegnare il Sindaco e la Giunta nell'andare ad abolire il divieto di transito dei cani nei parchi e nelle aree verdi, sempre se muniti di guinzaglio ed accompagnati da padroni civili che vadano a rimuovere gli escrementi dei loro amici a quattro zampe".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca