QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 14° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 06 dicembre 2016

Politica martedì 09 febbraio 2016 ore 16:10

Patata bollente Palagetto

Lista Civica, Forza Italia e M5S presentano una interrogazione congiunta sugli abusi edilizi delle residenze

POGGIBONSI — La Lista Civica Insieme Poggibonsi, Poggibonsi 5 Stelle e Forza Italia, le forze politiche di opposizione in consiglio comunale, presenteranno nella prossima assise consilioare una interrogazione, dopo i recenti fatti del Palagetto: "Abbiamo appreso dalla stampa locale  - si legge nella nota firmata congiuntamente da Francesco Michelotti , Simone Mircoli, Alessandra Ticci, Simone De Santi - che è intervenuta una sentenza di condanna emessa dal Tribunale di Siena, riguardante la lottizzazione abusiva dell’immobile realizzato in località Palagetto così come è chiaro che la questione è nota agli Uffici ed è stata oggetto di numerosi interventi della stampa locale, che la questione interessa l’ambito urbanistico-edilizio, gli uffici comunali, i terzi proprietari, per cui ha un interesse pubblico oggettivo tale da impegnare l’amministrazione a riferirne al consiglio".

Premesse, queste, che portano all'intyerrogazione vera e propria: "Vogliamo sapere se l’immobile in questione sia stato confiscato, o la diversa misura prevista dalla Sentenza, se la predetta misura è efficace anche verso i terzi proprietari, se la condanna comporti o meno la demolizione dell’immobile stesso, quali siano le conseguenze per i proprietari degli appartamenti nell’immobile, se in seguito alla condanna, si configura un danno economico a titolo di indennizzo, rimborso, risarcimento o sotto qualsivoglia altra voce, e se il Comune sia in grado di quantificarlo, chi siano i responsabili a vario titolo menzionati nella Sentenza e se il loro operato è stato causazione della condanna, se ad oggi svolgono ancora mansioni per questa amministrazione e se si intende assumere provvedimenti nei loro confronti e infine se i vertici dell’Amministrazione comunale, sia nella parte dirigenziale, sia nella parte politica, fossero stati informati del rischio che quella lottizzazione fosse soggetta ad abusi o a qualsiasi altra criticità, prima che gli attuali inquilini o proprietari procedessero all’acquisto dei vari appartamenti".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cultura

Cultura

Cultura