QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi -2°10° 
Domani -5°6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 17 dicembre 2017

Cronaca mercoledì 15 novembre 2017 ore 12:30

Ruba coltelli e tira un pugno al negoziante

Tentata rapina in un esercizio commerciale in via San Gallo. Il malvivente è stato rintracciato e arrestato dai carabinieri

POGGIBONSI — Ha arraffato dagli scaffali e nascosto sotto il giubbotto diversi oggetti, il proprietario del negozio lo ha visto, ma lui per scappare lo ha colpito con un pugno e poi si è dileguato. Questo malvivente però, un ragazzo di 20 anni residente a Colle Val d'Elsa, non è riuscito a farla franca è stato rintracciato e arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentata rapina.

Il fatto è successo nella tarda serata di lunedì, all'interno di un negozio in via San Gallo. Il giovane ha iniziato a girovagare per il locale e, sicuro di non essere visto, ha nascosto sotto il proprio giubbotto diversi oggetti che erano esposti per la vendita, tra cui alcuni coltelli a serramanico. Terminata la visita si è diretto tranquillamente all’uscita senza pagare sperando di non essere stato notato, è stato a quel punto che il titolare dell’esercizio gli ha chiesto conto degli oggetti occultati sotto i vestiti, il giovane lo ha colpito con un pugno e si è diretto verso l’uscita.

Per sua sfortuna non è riuscito a dileguarsi in quanto i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Poggibonsi erano già stati allertati dal negoziante, hanno fermato il giovane prima che riuscisse a fuggire con la merce rubata.

Il ladro era riuscito a rubare alcuni coltelli a serramanico e materiale elettronico per un valore di alcune centinaia di euro, tutti oggetti che sono stati rinvenuti a seguito di una perquisizione personale da parte dei militari e immediatamente riconsegnati al titolare del negozio.

L’esercente è stato curato al pronto soccorso dell’ospedale di Poggibonsi per una ferita alla mano.

Il giovane è stato arrestato e accompagnato a casa dove attenderà il processo agli arresti domiciliari.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità