QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 13°15° 
Domani 11°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
giovedì 29 settembre 2016

Cultura mercoledì 24 febbraio 2016 ore 18:20

Un anatroccolo chiude il Teatro a Merenda

Una scena dello spettacolo

Volge al termine la ventunesima edizione della rassegna dedicata ai bambini e alle famiglie

POGGIBONSI — Cala il sipario a Poggibonsi sulla ventunesima edizione di “Teatro a Merenda”, la rassegna di teatro per bambini e famiglie. A chiudere il ciclo di spettacoli sarà sabato 27 febbraio la compagnia Eccentrici Dadarò con “Un anatroccolo in cucina”, liberamente ispirato alla fiaba di Andersen ed ambientato nella cucina di un grande ristorante.

Uno spettacolo comico che rievoca l’affascinante atmosfera del cinema muto. Pantomima e clownerie, bolle di sapone giganti e bicchieri che suonano, lo spettacolo, ispirato alla favola de “Il brutto anatroccolo”, tratta con note leggere il tema della diversità, reale o immaginata, il bisogno di essere accettati e di far parte di un gruppo. Oggetti quotidiani che diventano mezzi magici e fantastici; il linguaggio non verbale per comunicare temi importanti come il confronto con l’altro diverso da noi, e come la possibilità, ogni giorno, di perdere o sbagliare, anche di cadere, ma senza smarrire mai l’entusiasmo e il coraggio di rialzarsi e ripartire. Delicatezza, comicità, eccellenza fisica e la profondità di una fiaba che dimostra come un brutto anatroccolo si possa scoprire cigno.

Ideata dall’Associazione culturale Timbre, con la convinzione che il teatro rimane uno dei luoghi formativi più importanti, la rassegna ha visto generazioni di bambini divertirsi, commuoversi, ridere, scherzare, partecipare e soprattutto avvicinarsi al teatro. La rassegna “Teatro a Merenda” è promossa dall’Associazione culturale Timbre e dall’’Amministrazione comunale di Poggibonsi, in collaborazione con la Fondazione ELSA.

Informazioni e prenotazioni (100 posti massimo per lo spettacolo del 27 febbraio): info@timbreteatroverdi.it Tel: 3286783045

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità