QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 13°15° 
Domani 11°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
sabato 01 ottobre 2016

Attualità lunedì 15 febbraio 2016 ore 11:10

Sicurezza, serve un piano di videosorveglianza

Fratelli d'Italia, Alleanza Nazionale e Lega voglio maggiore tutela dopo l'ondata di furti: "Progetto Mobility, roba da ridere"

POGGIBONSI — L’escalation di furti che si sta registrando anche sul territorio valdelsano preoccupa non poco i cittadini, che si sentono minacciati per la propria sicurezza e quella dei loro beni. Le forze politiche di opposizione in Consiglio Comunale hanno scelto proprio quell'assise per presentare una interrogazione congiunta, ma adesso anche Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale e Lega Nord sono convinti che adesso è necessario richiedere un Piano intercomunale per la videosorveglianza.

“Siamo preoccupati al pari di tutti i cittadini per l’aumento di reati predatori nella nostra zona, che ormai avvengono in qualsiasi ora della giornata, addirittura in pieno giorno. Crediamo sia importante- hanno fatto sapere Gianni Martinucci, Presidente Provinciale Fratelli d'Italia di Siena e Riccardo Galligani, Lega Nord Valdelsa - che le amministrazioni di Poggibonsi e Colle di Val d’Elsa, e anche degli altri comuni della Valdelsa, elaborino un piano intercomunale per l’installazione di sistemi di videosorveglianza del territorio nelle zone di maggior rischio”. Un intervento complesso che secondo i due esponenti politici potrebbe essere preso in considerazione guardando anche ai costi: “Siamo consapevoli che questo tipo di progetti possano essere abbastanza onerosi ma è giunta l’ora di investire sulla sicurezza degli abitanti, magari partendo da progetti più piccoli che possano successivamente essere sviluppati ed integrati in modo rapido e semplice. Ma è importante dare risposte tangibili alle legittime richieste di maggior controllo del territorio che giungono sempre più pressanti da parte dei cittadini e anche dalle forze di polizia”.E a proposito di videosorveglianza, l'ultima stoccata è proprio per il vicensindaco di Poggibonsi: “A tal proposito viene da sorridere pensare alla spesa dell’amministrazione comunale di Poggibonsi con il progetto Mobility, tanto decantato dall’assessore Becattelli per il centro storico. Sarebbe stato più utile e importante se le telecamere fossero state istallate per prevenire reati al patrimonio ed alle persone, invece che per fare qualche multa se delle auto entrano nelle vie del centro”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Imprese & Professioni

Attualità

Cultura

Spettacoli