QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 10°23° 
Domani 21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
venerdì 30 settembre 2016

Attualità venerdì 29 gennaio 2016 ore 14:57

Autopalio, Bezzini e Spinelli scrivono all'Anas

Bezzini e Spinelli, consiglieri regionali Pd

I due consiglieri regionale del Pd: "Interventi sulla Firenze-Siena non più rimandabili, serve un impegno concreto per la sicurezza"

VALDELSA — I mittenti sono i consiglieri regionali del Pd Simone Bezzini e Serena Spinelli, il destinatario è Claudio De Lorenzo Capo Compartimento Anas Toscana: oggetto della missivia la situazione della Firenze-Siena. “Vi scriviamo per sottolineare l’urgenza di un piano complessivo di ammodernamento del raccordo autostradale Siena – Firenze, non più rimandabile”, si legge nell'incipit della lettera.

“Siamo consiglieri regionali espressione dei territori maggiormente interessati dall’Autopalio, e nelle scorse settimane - si legge tra le righe della richiesta - abbiamo ricevuto numerose segnalazioni da parte di cittadini e rappresentanti istituzionali che chiedono un salto di qualità nella funzionalità e nella sicurezza di una strada molto frequentata, costruita ormai tanti anni fa ed oggi non più adeguata alle esigenze reali dei territori”.

Non solo. I due consiglieri chiedono a gran voce un ulteriore sforzo: “Quello che chiediamo con forza in questa lettera, e che a nostro avviso non è più rimandabile, è un impegno concreto di Anas per un piano straordinario di sostituzione dell’asfalto nei tanti punti inadeguati che ancora rimangono lungo l’arteria. Dobbiamo arrivare a garantire la possibilità di poter viaggiar in completa sicurezza su questo tratto stradale, anche in condizioni meteo avverse, su un manto finalmente omogeneo, che elimini per sempre quello spiacevole effetto mulattiera ancora presente in troppi tratti”. Turismo, lavoro, sostenibilità, istruzione: tanti i settori coinvolti da questa arteria che ha urgente bisogno di un massiccio intervento di recupero

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Spettacoli

Cultura