QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 21°37° 
Domani 19°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
lunedì 29 agosto 2016

Attualità mercoledì 03 febbraio 2016 ore 14:35

Campostaggia, nascite in calo

L'ospedale si conferma un punto di riferimento, grazie anche all'assistenza e alle varie possibilità di parto

VALDELSA — Sono 1385 i nati nel 2015 nei punti nascita di Nottola e Campostaggia. Un dato che si allinea all'andamento in decrescita registrato a livello regionale e nazionale, se si considera che il totale dei nati nel 2014 nei due ospedali del senese era di 1448. C’è da osservare, comunque, che tra i due ospedali la situazione è diversa: mentre per le nascite a Campostaggia c’è una flessione in negativo, al contrario a Nottola il dato è in crescita.

Tornando ai dati sulle nascite è interessante rilevare alcuni dati riferiti alle peculiarità dell'ospedale valdelsano che ha registrato una percentuale di cesarei pari al 27,43%. Campostaggia è anche nota per la possibilità di poter partorire in acqua e così con questo sistema sono nati 45 bambini, con il travaglio in vasca che è stato scelto da 1 donna su 2 a Campostaggia.

Per la parto analgesia , 41 donne hanno scelto l'epidurale a Campostaggia, ma la cosa importante per questa struttura è che p stata riconfermata nell’elenco dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, Unicef “Ospedale Amico dei Bambini” che sostiene l’allattamento al seno materno e la corretta nutrizione del neonato. Il progetto negli anni, ha coinvolto non solo i professionisti, che lavorano in sinergia nel dipartimento materno-infantile, ma anche le neo mamme e gruppi di donne che portano la loro testimonianza nei corsi di preparazione al parto e nelle consulenze post partum.

Campostaggia si conferma dunque riferimento importante e vicino alle esigenze dei cittadini del comprensorio valdelsano.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità