QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 13°15° 
Domani 11°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
giovedì 29 settembre 2016

Attualità giovedì 03 marzo 2016 ore 14:51

Desideri, promesse ai sindaci

Foto di gruppo al termine del tavolo di lavoro

Il direttore generale della nuova Azienda Usl Toscana Sud Est ha parlato di progetti futuri e dell'impegno su Santa Fina

VALDELSA — L’attivazione della casa della salute nel distretto di Via della Costituzione a Poggibonsi e il completamento della ristrutturazione del complesso di Santa Fina a San Gimignano sono i due impegni che il direttore generale della nuova Azienda Usl Toscana Sud Est Enrico Desideri, ha preso con i sindaci della Valdelsa.

L’incontro di questa mattina, incentrato per fare il punto sullo stato di salute e per dare la prospettiva dei servizi e di una programmazione coerente con i bisogni dei cittadini, ha, inoltre, già anticipato altre novità in via di attuazione.

L’apertura di posti letto di osservazione breve in neonatologia, l’avvio del percorso operatorio per la cataratta e il programma per inserire la chirurgia mininvasiva per interventi flebologici sono tre tra le più importanti novità in ponte.

“Il nostro intento è quello di definire le linee di valore dei servizi sanitari e socio sanitari e migliorarli ed è anche quello di intervenire laddove ci sono criticità, come quella delle liste di attesa – ha affermato Desideri- e su questo lavoreremo sull’appropriatezza e su modalità diverse di prenotazione, prevedendo il coinvolgimento dei medici di famiglia e dei nostri specialisti”. Un appoggio concreto a tutto questo verrà dato anche dalle amministrazioni comunali del territorio: “Obiettivi che condividiamo anche negli aspetti di apertura e condivisione da parte dell’azienda, che sono fondamentali – ha sottolineato David Bussagli presidente della Conferenza dei sindaci - Raccoglieremo questa disponibilità tramite l’organizzazione di momenti di approfondimento sia sulla struttura della riforma sanitaria sia su stato di salute e servizi. Le caratteristiche socio-demografiche dei comuni dell’Alta Val d’Elsa (di cui fanno parte Poggibonsi, Colle Val d’Elsa, Casole d’Elsa, Radicondoli e San Gimignano) richiedono condivisioni strategiche inter-istituzionali sull’accesso ai servizi e anche in campo di educazione alla salute”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità