QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 18°33° 
Domani 19°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 31 luglio 2016

Attualità mercoledì 24 febbraio 2016 ore 17:27

"Trasporto disabili a pagamento, atto ignobile"

Manuel Vescovi, Capogruppo Lega Nord in Regione

La Lega Nord attacca Bussagli e la Fondazione Territori Sociali. Vescovi: "Chiederò a Scaramelli di riferire in Consiglio Regionale"

VALDELSA — La notizia che il trasporto per i ragazzi disabili diventa a pagamento manda su tutte le furie la sezione Val d’Elsa della Lega Nord, che definisce la decisione un “atto ignobile e sconcertante”. L’introduzione del trasporto a pagamento entrerà in vigore da marzo e le famiglie dovranno pagare 9,40 euro al giorno per mandare i propri figli disabili al Centro diurno.

“Quello proposto dalla Fondazione Territori Sociali è un atto ignobile e sconcertante che ci auguriamo venga subito stigmatizzato dalle amministrazioni locali che ne fanno parte, in primis dal Sindaco di Poggibonsi David Bussagli, che è anche il Presidente di FTSA ed ha il potere di revocare questa decisione vergognosa presa sulle spalle e alle spalle delle famiglie più bisognose”: una dura presa di posizione da parte della sezione Val d’Elsa della Lega Nord, alla quale si aggiunge la voce del Capogruppo in consiglio regionale, nonché membro della commissione sanità, Manuel Vescovi. “Fin dalla legge di stabilità regionale approvata alla fine dell’anno appena trascorso, abbiamo capito che il PD toglie risorse ai disabili per darle agli immigrati. Abbiamo protestato duramente – ha detto il consigliere - in Consiglio regionale quando hanno privato di risorse le famiglie con figli maggiorenni o con familiari disabili a carico. Nei giorni scorsi abbiamo poi assistito al menefreghismo della Giunta regionale di fronte a qualche decina di disabili che hanno giustamente occupato il Consiglio regionale in segno di protesta contro le politiche sociali nei loro confronti, portate avanti dall’Assessore regionale Saccardi e dalla Giunta Rossi. Chiederò al Presidente della commissione sanità Stefano Scaramelli di farsi carico di risolvere la questione con il suo partito”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità