QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 14° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 06 dicembre 2016

Spettacoli mercoledì 09 marzo 2016 ore 17:42

Danza contemporanea ai Macelli

Una delle performance in programma

La struttura culturale di Certaldo pronta ad ospitare un week end di formazione e intrattenimento

CERTALDO — Continuano gli appuntamenti della stagione teatrale de I Macelli, con uno spettacolo e un seminario che per tre giorni vedranno la struttura certaldese dedicarsi alla danza contemporanea.

Venerdì 11 marzo ore 21,30, lo spettacolo “Camaleonte - primo attacco” realizzato dal gruppo FIKA, creazione ed interpretazione Cristina D’Alberto, Sara Campinoti, Carolina Amoretti, Martina Francone, disegno luci Gabriele Termine, partener OMA-Officina Movimento Arte, FIKA, Tuttofoto.com, Attivisti della Danza, Flamingos Surf Beat, Luce Attiva, I Macelli, Barrage. Partendo dal concetto che “Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.” (Antoine-Laurent de Lavoisier) lo spettacolo prende a prestito il “camaleonte” come simbolo di una continua e instancabile trasformazione, una mutazione di pelle spazio e forma che va al di la di ogni forma prestabilita e preconcepita, ma tende verso la libertà. Contiene nel suo essere le più svariate sfumature di colori e stati d’animo e con essi crea un legame di forte fiducia e cooperazione, che sfrutta l’ambiente circostante senza distruggere e derubare questa fragile risorsa, ma diventandone semplicemente parte. Con le stesse intenzioni e rispetto le quattro performer si muovono nello spazio scenico indagando le più svariate sfumature di interazione e dialogo, precipitando da un mondo puramente fantastico e immaginario in uno fatto di corpi vibranti e materici capaci di frantumarsi e sostenersi a vicenda. Un’atmosfera scenica in continua metamorfosi per poter trasportare performers e spettatori attraverso un viaggio, senza restare così ancorati in un’unica prospettiva, ma in continuo divenire.

Sempre a I Macelli, sabato 12 marzo ore 14,00-19,00 e domenica 13 marzo ore 10,00-15,00, si terrà il seminario “Expanding the range beyond the comfort zone” a cura di Annamaria Ajmone (Costo € 60,00, alloggio e uso cucina dell'ostello di Fiano per i primi 9 iscritti). Il seminario verterà sulla conoscenza del prorio corpo, dalla respirazione al controllo di peso e spazio, sulla sensibilità allo spostamento nello spazio, seguendo musicalità e ritmo, alla ricerca artistica. Annamaria Ajmone, classe nel 1981, laureata in Lettere moderne presso l’Università statale di Milano, diplomata danzatrice presso la Scuola di Arte Drammatica Paolo Grassi, ha lavorato per importanti compegniae di danza italiane ed estere. Nel 2015 è stata invitata dal coreografo Virgilio Sieni a partecipare al progetto di danza contemporanea “L’Atlante del gesto” realizzato e concepito per gli spazi della Fondazione Prada di Milano. Nel 2016 ha vinto il premio Danza&Danza2015 come “interprete emergente-contemporaneo”

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cultura

Cultura

Cultura