QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi -1°12° 
Domani -3°12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 19 novembre 2017

Attualità giovedì 17 agosto 2017 ore 15:55

Etruscologi per un giorno

Il sito etrusco di Poggio Boccaccio, Certaldo

In programma una giornata dedicata alla riscoperta delle presenze etrusche e della collezione di reperti archeologici esposti a palazzo Pretorio

CERTALDO — La Giornata degli Etruschi, iniziativa promossa dal consiglio regionale della Toscana, avrà un evento anche a Certaldo, grazie a un progetto presentato dal Comune e dalla Pro Loco.

Mercoledì 20 settembre 2017 l'appuntamento è con Etruscologi per un giorno, per fare conoscere il patrimonio culturale etrusco attraverso la scoperta del mestiere dell’archeologo. Un laboratorio didattico, in sostanza, rivolto alle scuole e ai bambini che nel proprio percorso di studi affrontano la storia degli etruschi, per far conoscere loro il lavoro dell’archeologo Giuliano De Marinis e di come realizzò lo scavo sul poggio del Boccaccio.

In loco saranno effettuate prove di ricognizione, ma anche di analisi del paesaggio circostante attraverso il binocolo. La giornata proseguirà nell'antiquarium allestito in palazzo Pretorio, dove sono conservati oggi i reperti rinvenuti sul Poggio e nei dintorni di Certaldo. Di fronte alle urne cinerarie si parlerà sia dei riti funerari sia della quotidianità, soffermandosi in particolare sui banchetti. La giornata prevede un itinerario con laboratorio per i bambini e una visita guidata e una conferenza di un etruscologo per gli adulti.

“Si tratta di un'iniziativa rivolta alle scuole, alla cittadinanza, ma fruibile anche da chi è interessato a fare un'esperienza di turismo culturale - ha spiegato l'assessora Francesca Pinochi -, un progetto che nasce dalla collaborazione tra Comune di Certaldo e Pro Loco, realizzato con il contribuito del Consiglio Regionale della Toscana che ringraziamo. Un'iniziativa che ci permetterà di valorizzare il nostro patrimonio e riscoprire le radici storiche e antropologiche del nostro essere toscani".

La Giornata degli Etruschi è stata istituita dal consiglio regionale della Toscana per ricordare il conferimento del titolo di Granduca della Toscana al Duca di Firenze Cosimo I, avvenuto il 27 agosto 1569 con una bolla papale da parte di Pio V. Quel titolo, nuovo ed insolito in quegli anni, poneva Cosimo I e i suoi successori ad un livello di prestigio che nessun altro principe italiano avrebbe potuto vantare: estendeva ufficialmente il loro governo dalla città di Firenze al territorio che fu molti secoli prima degli etruschi. Tale avvenimento ha di fatto prefigurato l’attuale configurazione della regione Toscana, e per questo la Giornata degli Etruschi rientra tra le iniziative che il consiglio regionale promuove, per disposizione di legge, per celebrare ricorrenze e anniversari di particolare importanza per l’identità toscana.

Dal 27 agosto 2017, giorno dell'anniversario, per oltre un mese in molti comuni della Toscana si svolgeranno eventi, mostre ed iniziative, con la compartecipazione finanziaria del consiglio Regionale della Toscana, per valorizzare il patrimonio culturale etrusco e diffondere la conoscenza delle origini della Toscana.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Cronaca