QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 18°26° 
Domani 17°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 24 luglio 2016

Attualità lunedì 22 febbraio 2016 ore 14:19

Una biblioteca al centro commerciale

I volontari che hanno partecipato alla formazione

Risultati positivi per il primo anno di "BiblioCoop", con l'aumento dei prestiti e la formazione di numerosi volontari

POGGIBONSI — 234 prestiti, 67 iscritti e un patrimonio librario di 550 libri: sono questi i numeri che hanno scaturito un positivo bilancio di un anno di attività della “BiblioCoop” aperta presso il Centro Commerciale Unicoop di Salceto nel mese di dicembre 2014.

“Un progetto della Regione Toscana che nasce con l’obiettivo di promuovere la lettura e il prestito bibliotecario anche in luoghi apparentemente lontani da quelli tradizionali. La nostra biblioteca – ha detto l’assessore alle Politiche Culturali Nicola Berti – è da sempre aperta ad esperienze di collaborazione in strutture pubbliche e private, basti ricordare lo spazio attivato presso l’ospedale di Campostaggia”.

Fra l’altro è stato proprio l’effetto positivo dell’investimento fatto sulla biblioteca Comunale Gaetano Pieraccini a determinare l’interesse della Regione Toscana al punto da essere individuati come soggetto con il quale sviluppare un progetto di promozione della lettura nei centri commerciali. Da qui il finanziamento regionale per sostenere la nascita del progetto “Presta libri & Co. - Alimenta gratis la mente” con l’apertura di un punto prestiti libri, coordinato dalla biblioteca Comunale e gestito dall’associazione Soci Coop con personale appositamente formato.

In un anno di attività (dati riferiti al 2015) presso la BiblioCoop di Poggibonsi sono stati 234 i prestiti, prevalentemente riferibili ai generi narrativa (80), giallo (53), rosa (40). E poi libri per bambini, fantasy, tempo libero, libri per ragazzi, saggistica, storia. Quasi settanta sono le persone che si sono iscritte al servizio, oltre la metà sono over 60. Il patrimonio librario è passato dai 205 libri al momento dell’inaugurazione ai 550 attuali. Numeri positivi che descrivono un servizio che risponde agli obiettivi per cui è nato ovvero diffondere, promuovere e avvicinare il libro e i servizi della biblioteca ad un numero sempre più vasto di persone.

“Per noi – ha detto l'assessore Berti - è anche occasione per ampliare l’offerta della biblioteca stessa avvicinando un pubblico non abituale alla lettura e ad altri servizi come il prestito dei libri che vengono offerti in forma assolutamente gratuita”.

Il Comune sostiene BiblioCoop tramite supporto nell’aggiornamento dei volontari sulle procedure, consulenza, catalogazione,inventariazione e interrelazione continua anche con la biblioteca comunale per l’implementazione del patrimonio librario.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità