Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:POGGIBONSI10°13°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 27 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella rende omaggio alla Marina sulla nave fregata Bergamini a Cipro

Attualità venerdì 26 settembre 2014 ore 14:04

I monumenti entrano in Wikipedia

Anche il Palazzo Comunale tra i monumenti da fotografare

Concorso pubblico per fotografare i luoghi storici della città e metterli a disposizione della enciclopedia virtuale più famosa



POGGIBONSI — I monumenti di Poggibonsi diventano “wiki”, aperti e a disposizione di tutti coloro che vorranno partecipare al concorso fotografico “Wiki loves monuments”. L'amministrazione comunale, collaborando con Apea, ha infatti aderito al concorso fotografico che valorizza il patrimonio culturale italiano su Wikipedia, l'enciclopedia open-source in rete. Un vasto archivio entro cui poter attingere per avere informazioni dettagliate e a questo punto anche visive su tutto il patrimonio artistico e paesaggistico del territorio comunale.

Per partecipare c'è tempo fino a martedì 30 settembre e per farlo sarà sufficiente visitare il sito www.wikilovesmonuments.it/ e caricare le foto dei monumenti che le amministrazioni in tutta Italia hanno indicato come “fotografabili” e quindi protagonisti del concorso.

Per il comune di Poggibonsi è già stata stilata la lista definitiva dei monumenti che comprende il Palazzo Comunale (piazza Cavour), Palazzo Pretorio (via Costantino Marmocchi), la Fortezza di Poggio Imperiale, le mura della Fortezza, casa di Chesino (viale Marconi, 69), l'edificio della scuola Vittorio Veneto (via Garibaldi, 30), il centro culturale Accabì-hospitalburresi (via Carducci, 1) e le mura di Staggia Senese.

Il concorso fotografico, supportato dal Ministero dei Beni e della Attività Culturali ha lo scopo di potenziare la visibilità dei monumenti pubblici attraverso una collaborazione fattiva con i cittadini che potranno essere protagonisti nel documentare e valorizzare il patrimonio culturale italiano. Gli unici soggetti degli scatti fotografici saranno i monumenti che le amministrazioni hanno deciso di rendere protagoniste.

Le foto realizzate saranno caricate quindi sulla piattaforma “wikipedia” e saranno poi rese disponibili al pubblico mediante una licenza aperta di “creative commons”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Junior Team di cuochi in trionfo ai Campionati della Cucina Italiana, conquistato l'oro nella categoria "Cucina calda a squadre"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità