comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 13°25° 
Domani 12°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 26 maggio 2020

LEGAMI D'AMORE — il Blog di Malena ...

Malena ...

Sono nata in un paese straniero e provengo da una famiglia italiana. Fin da giovane le persone si sono sempre confidate con me: donne, giovani, figlie, nipoti, sorelle, comari, amici. Restavano ore a raccontarmi le loro storie e i sentimenti provati durante i loro vissuti. L'argomento più chiacchierato è l'amore in tutte le sue sfaccettature e ho deciso pertanto di parlarne affinché si possa trarre spunto per riflettere sulla differenza di genere.

Un amore nato ai tempi del coronavirus

di Malena ... - venerdì 01 maggio 2020 ore 14:12

Ebbene si! Mi sono innamorata. 

Di questi tempi, ai tempi del coronavirus. 

Di amore si è scritto molto e in tanti hanno provato a spiegarlo ma nessuno ne sa molto in verità. Sto vivendo una esperienza tra le più belle e sconvolgenti della ma vita o almeno l'ho vissuta fino a qualche giorno fa, perchè questo mio sentimento è nato, è durato ed è finito ai tempi del coronaviurs. 

Andiamo per gradi. Avendo molto più tempo a disposizione è normale stare di più con il cellulare in mano ed ancora più facile chiedere o ricevere richieste di amicizie o richieste di iscrizione ai vari gruppi sparsi in qua e in là nel web dedicati ai più svariati argomenti. Sono entrata infatti a far parte di un gruppo, dove il tema era il coronavirus, tanto per rimanere un po' più informata anche se le fake news sono all'ordine del giorno e comunque, al fine di chiacchierare virtualmente con qualcuno. 

Del gruppo fa parte anche Andrea, uno dei tanti che partecipa attivamente, all'attività del gruppo. I suoi post dedicati all'amore, al bene, alla solidarietà, alla condivisione, mi colpivano molto e mi coinvolgevano tanto, poiché rispettavano a pieno i miei stessi principi che da sempre grido a gran voce. Ogni mattina appena sveglia andavo a sbirciare nel gruppo se Andrea postava o commentava qualcosa e subito partivano le mie risposte talvolta provocatorie o finite con un punto di domanda, per avere altre risposte e proseguire nella piacevole conversazione, che il più spesso delle volte diventava a due voci, perchè il resto della popolazione del gruppo, ci lasciava alle nostre lunghe e proficue chiacchierate. 

Mi sono accorta di essermi innamorata di lui perchè mi preoccupavo se veniva "attaccato" dagli altri e partivo subito col difenderlo. Qualche volta ero pure gelosa dei commenti di qualche donna del gruppo che esprimeva la mia stessa ammirazione e inviava emoticon di baci e abbracci. Forse Andrea avrà pure avuto qualche difetto, ma io non ne vedevo nemmeno uno e, mi ero costruita una immagine che andava al di là dell'aspetto esteriore, poiché la foto del profilo, non mostrava il suo aspetto bensì si era rappresentato con un grande cuore inserito in uno sfondo di cielo azzurro chiaro. 

Lui mi riportava agli amori adolescenziali quelli in cui si dicevano cose profonde, con la semplicità dell'età dell'innocenza, parlando di quell'amore divino, eterno, effimero. Io ovviamente giustificavo questo suo modo di esporsi, poiché in quarantena, nessuno poteva muoversi di casa, immaginando che questa fase sarebbe prima o poi finita, per arrivare al momento di far maturare questo mio sentimento e trasformarlo in qualcosa di importante. Ogni tanto mi dicevo di non conoscerlo, di stare attenta a non farmi coinvolgere ma oramai il fuoco si era acceso in me e, anche se non avevamo una relazione vera e propria, io ne ero pazzamente innamorata, anche se ciò era fuori da ogni logica. 

Più che riguardare Andrea, questo amore riguardava me e la mia voglia di mettermi in gioco, di rischiare e di ricominciare a vivere, una volta finita l'emergenza coronavirus. Il passo successivo è stato quello di continuare la conversazione su Messanger in privato perchè avevamo capito che il resto del gruppo forse non gradiva più tanto il nostro susseguirsi di risposte su risposte. 

A dire il vero ho passato il periodo della quarantena piena di energia e dimagrendo a vista d'occhio, perchè avevo perso completamente l'appetito e, non perdevo tempo in cucina, dedicandolo alle chiacchiere con lui. Preparavo la mia pelle e il mio aspetto a quando ci saremmo incontrati e producevo ossitocina a go-go, riducendo lo stress di cui tanto hanno parlato, quelli stufi di stare costretti a casa a non fare niente. Il mio cervello si era come annebbiato e ubriacato anche se in realtà era diventato più attivo e produttivo, sia in creatività che per memoria, ricordandomi perfino il suo primo post. 

Diventavo sempre più intraprendete ed energica, convinta di portare a termine questa storia, più che anelata forse finta mente voluta, che mi evitava di cadere nella depressione e nell'inedia più totali. Immaginavo di guardarlo negli occhi e di sorridere anche se con la mascherina e il distanziamento sociale, cercando di creare quella intimità necessaria a dar corpo alle mie fantasie. 

Così spinta da questa grande passione due giorni fa, chiedo ad Andrea di incontrarci a bere qualcosa, appena Conte, ci da il via libera. Le sue risposte mi lasciano talmente perplessa da non realizzare subito dovendo riavvolgere un nastro che aveva finito la sua corsa in avanti e stava per arrivare al traguardo: "Maria, io sono un prete!". Dopo minuti interminabili di arresto cardiocircolatorio, la mie risposte diventano domande: "Ma come?" "Come è possibile?". 

Mi è sembrato quasi di sentire il suo sospiro, prima di veder scritto il suo ultimo messaggio: "Maria ho sempre parlato in termini spirituali e in questo momento di crisi per tutti, aiuto come posso il mio prossimo, professando gli insegnamenti di nostro Signore... non avevo capito che tu volessi vedermi e incontrarmi al di fuori del gruppo, mi dispiace! Sei una persona che stimo e per la quale pregherò sempre sia per te che per la tua anima!"

Fine della storia. 

Del resto in un periodi di merda come questo non poteva che andare così!

Malena ...

Articoli dal Blog “Legami d'amore” di Malena ...

 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità