QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 2° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
giovedì 12 dicembre 2019

Politica giovedì 27 febbraio 2014 ore 14:09

"Il Comune abbandona il centro storico"

Clemente (NCD): "Spostare l'Urp un grave errore, stiamo pagando ancora l'errata scelta di Largo Gramsci"



POGGIBONSI — "Negli ultimi anni si sono avuti grandi investimenti sul territorio, sottopasso largo Gramsci, ristrutturazione Ex Burresi e via Carducci per dire i principali. Gli effetti che questi interventi hanno creato non sembrano avere grande risalto nel dibattito politico di questi giorni. La spaccatura della città in due parti causata dal sottopasso di Largo Gramsci è nota, così come la pericolosità e scomodità delle sue scalinate, per non parlare del labirinto infinito che devono percorrere genitori e nonni con i passeggini o persone disabili".  Queste le parole di Riccardo Clemente, del Nuovo Centro Destra riguardo al centro cittadino di Poggibonsi.

"Ma in un periodo di grande crisi economica - continua l'esponente del NCD di Poggibonsi - dove il PD dice di voler sostenere la ripresa, il centro storico ed i suoi commercianti, si è assistito all’abbandono del cuore della città da parte del Comune a causa dello spostamento dell’URP e degli altri servizi nei locali dell’ex Burresi. Nel 2013 sono stati 33.682 i cittadini che si sono rivolti all’URP del comune e che quindi si sono recati in centro, sono passati davanti alle vetrine di negozi e bar. Qualcuno si è anche fermato a comprare un vestito o fare colazione. Nel 2014, questi cittadini non passeranno più nel centro e non compreranno più nulla nei negozi. Andranno in una zona decentrata, priva di attività commerciali".

Il Nuovo Centrodestra condivide l’obiettivo di razionalizzazione degli spazi a disposizione del Comune nell’ottica di valorizzazione degli investimenti fatti e di risparmio della spesa pubblica.

"Giudichiamo però sbagliata  - continua Clemente - la scelta del Comune ritenendo che i servizi dell’URP ed alla persona (Anagrafe, Stato Civile) debbano essere mantenuti in centro mentre altri servizi di minore affluenza possano essere spostati nell’ex Burresi oggi Accabì. Parcheggi a pagamento, riduzione dei servizi in centro amplificano la crisi e fanno chiudere i negozi".



Tag

Grassi passa alla Lega, il suo intervento in Senato: "Non mi riconosco piu' nelle politiche del M5s"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Lavoro

Attualità

Attualità