Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:POGGIBONSI10°13°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 27 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella rende omaggio alla Marina sulla nave fregata Bergamini a Cipro

Politica domenica 30 agosto 2015 ore 15:52

Invaso sulla Cecina, il Comune fa muro

Casole non sarebbe stato avvertito dalla Regione su un progetto che riguarda il territorio: il consiglio comunale, compatto, dice no alle speculazioni



CASOLE D'ELSA — Il Consiglio Comunale di Casole d'Elsa ha approvato all'unanimità un documento che vuole vederci chiaro sulle intenzioni della Regione e soprattutto dei Comuni di Volterra e Cecina sulla realizzazione di un nuovo bacino idrico in località piano di Goro sul fiume Cecina, all'interno del territorio casolese.

Il sindaco Piero Pii, come riportato anche dalla maggioranza Pensare Comune, ha introdotto l'assise consiliare affermando che la Regione Toscana non ha minimamente interpellato Casole per la valutazione di costruzione dell'invaso, affermando comunque che il bacino potrebbe servire i Comuni della val di Cecina senza considerare nemmeno le comunità di Monteguidi e Mensano, adiacenti al nuovo impianto.
Non solo: questo nuovo progetto, così come è stato esposto, potrebbe portare a rischi di natura idrogeologica, considerando anche che, con un gioco di livelli di acqua necessari per poter supportarne il funzionamento, nella simulazione richiesta per conto del Comune ad un professionista si vede benissimo che l'acqua aumenterebbe il livello di 5 metri con le conseguenze che ne deriverebbero per gli abitanti, i terreni e le abitazioni circostanti.
Il sindaco di Casole, per questa vicenda, ha avuto l'appoggio di tutta la minoranza politica, Pd e Rifondazione, che hanno espresso il loro malcontento non solo sul progetto, ma anche sui metodi degli amministratori regionali che non hanno interpellato Casole e al tempo stesso anche dei consigli di quartiere delle frazioni casolesi, che si sono dette disposte a mettere in piedi manifestazioni di protesta per la salvaguardai del territorio.

Sibillina anche una riflessione dello stesso sindaco Piero Pii, affermando che “non si fa riferimento alle attività geotermiche, ma senza voler pensare a un doppiogiochismo, sembra che le istituzioni si stiano nascondendo dietro ad altre problematiche per poi svelare i veri progetti in un secondo momento”. Il documento approvato dal Consiglio Comunale sarà pertanto inviato agli uffici competenti della Regione come primo tassello di tutela degli interessi locali.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Junior Team di cuochi in trionfo ai Campionati della Cucina Italiana, conquistato l'oro nella categoria "Cucina calda a squadre"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità