Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:POGGIBONSI14°23°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Raffaella Carrà, figurina del presepe televisivo

Spettacoli venerdì 17 giugno 2016 ore 15:38

John De Leo per Atuttomondo

La voce dei Quintorigo si esibisce all'interno del cartellone estivo di Poggibonsi



POGGIBONSI — Sarà la grande voce di John De Leo con la Grande Abarasse Orchestra ad aprire martedì 21 giugno il festival Atuttomondo di Poggibonsi. Per la diciassettesima edizione infatti il festival torna ad animare l’estate poggibonsese grazie al lavoro ed alla cura dell’associazione Timbre e lo fa con uno dei più grandi talenti della musica contemporanea, John De Leo, che rivisita con la propria orchestra i brani della sua carriera.

Appuntamento quindi martedì 21 giugno alle 21,30 alla Fonte delle Fate con il concerto di John De Leo Il Grande Abarasse Tour. Il cantante (già voce dei Quintorigo) si esibirà con la sua JDL Grande Abarasse Orchestra - singolare ensemble formato da nove giovani strumentisti- nel nuovo concerto, ripercorrendo i brani dei due suoi LP ricreandone le sonorità: la canzone e i suoi deflussi, le astrazioni jazz, le alchimie tra acustico ed elettronico, fino alle atmosfere classiche e contemporanee. Dagli anni ‘90 ad oggi John De Leo è stato promotore di innumerevoli progetti artistici, anche non strettamente a carattere musicale, e ha collaborato con personaggi come Stewart Copeland, Uri Caine, Elisabetta Sgarbi, Louis Andriessen, Trilok Gurtu, Stefano Benni, Banco del Mutuo Soccorso, Carlo Lucarelli, Stefano Bollani, Paolo Fresu, Danilo Rea, Roberto Gatto, Franco Battiato, Enrico Rava, Ivano Fossati, Gianluca Petrella, Alessandro Bergonzoni e tanti altri.

La formazione dell’ochestra vede John De Leo come voce, live looping sampler, giocattoli assieme a Fabrizio Tarroni (chitarra semiacustica), Franco Naddei (campionamenti, chitarra elettrica), Giulia Barba (clarinetto basso, sax baritono), Piero Bittolo Bon (clarinetto basso, sax baritono), Dimitri Sillato (violino, pianoforte), Valeria Sturba (violino, violino elettrico, theremin), Paolo Baldani (violoncello), Silvia Valtieri (fisarmonica, pianoforte, percussioni giocattolo).

L’ingresso al concerto del 21 giugno è di 12 euro (ridotto 10 ridotto euro per senior, junior, soci Timbre e Scintilla, studenti). Per informazioni: info@timbreteatroverdi.it - tel. 328 6783045.

Atuttomondo continua poi lunedì 4 luglio con il teatro di Claudio Morganti ed il suo “La vita ha un dente d’oro” con Francesco Pennacchia e Gianluca Stetur. Il XVII Festival Atuttomondo è realizzato dall’associazione Timbre con la direzione artistica di Luca Losi e fa parte del festival Piazze d'armi e di città organizzato dal Comune di Poggibonsi con la Fondazione Elsa con il patrocinio della Regione Toscana e della Provincia di Siena, e vede la partecipazione di Panurania come main sponsor.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A sostegno della misura sono stati stanziati 40 milioni di euro. Ecco come accedere ai contributi per l'anno educativo 2024/2025
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Lavoro

Attualità