Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:POGGIBONSI10°13°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 27 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella rende omaggio alla Marina sulla nave fregata Bergamini a Cipro

Attualità domenica 25 gennaio 2015 ore 10:53

La Francigena patrimonio dell'Umanità

Passeggiata tra storia e cultura sulla Francigena

Patto tra sindaci a Monteriggioni: Bassi, presidente dell'Associazione Beni Italiani Unesco, appoggia l'idea, Rossi mantiene le promesse e le risorse



VALDELSA — La Francigena come patrimonio dell'umanità: la proposta è stata lanciata dal sindaco di Monteriggioni Raffaella Senesi al sindaco di San Gimignano Giacomo Bassi, attualmente presidente dell'Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale Unesco. Una proposta avallata anche dalla Regione Toscana, che su questo tratto di storia e di cultura ha investito molto e lo farà ancora.

“Nel 2014 la via Francigena ha contribuito al Pil toscano per 24 milioni: all’incirca come la metà del fatturato dell’aeroporto di Firenze”, ha detto Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, intervenendo proprio a Monteriggioni al forum dei Comuni toscani attraversati da questa grande e antica arteria di viabilità spirituale. Rossi ha sottolineato, con orgoglio, come la promessa da lui fatta cinque anni fa di rendere agibile l’intero tratto toscano della Francigena sia stata mantenuta: ciò grazie a un investimento straordinario messo in campo dalla Regione Toscana per un totale di 16 milioni. “Non era facile – ha proseguito Rossi – aggiungere un altro punto attrattivo alla notevole offerta turistica toscana, ma noi in questa legislatura ci siamo riusciti e vogliamo ancora proseguire.

La giornata, tra riflessioni e tratti percorsi a piedi della stessa Francigena dal Castello di Monteriggioni fino a Badia a Isola, si è svolta con la presenza dell'Onorevole Silvia Costa, Presidente della Commissione Cultura del Parlamento Europeo, del Presidente della Regione Enrico Rossi, di rappresentanti di Regioni e Comuni di mezza Europa, con rappresentanze anche delle istituzioni locali. “Il summit tenuto a Monteriggioni sul 'Progetto Francigena' – ha detto il sindaco di San Gimignano Giacomo Bassi – è stato ottimamente pensato ed organizzato dal Sindaco di Monteriggioni Raffaella Senesi. Dopo la strutturazione delle 14 tappe toscane, grazie al finanziamento regionale, nel 2014 la Francigena toscana è stata percorsa da 150mila pellegrini e si calcola che abbia dato lavoro per l'intero anno a circa 400 persone. Ora comincia la sfida della promozione integrata e della manutenzione e di questo si è appunto discusso, con tanti Sindaci, operatori turistici, escursionisti ed associazioni del territorio. Con un sogno finale: che la Via Francigena, almeno il tratto toscano, possa essere iscritta nella Lista del Patrimonio Mondiale Unesco”. Proprio come presidente dell'Associazione che racchiude i siti italiani, lo stesso Bassi ha dato tutto il proprio appoggio affinché il sogno possa diventare realtà.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Junior Team di cuochi in trionfo ai Campionati della Cucina Italiana, conquistato l'oro nella categoria "Cucina calda a squadre"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità