Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:POGGIBONSI12°23°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
venerdì 24 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Palma di Maiorca: il video della terrazza del ristorante crollata, ipotesi peso eccessivo. Morti e feriti

Politica venerdì 28 febbraio 2014 ore 13:51

“Leopoldina Colligiana, è così che si fa politica”

Il pediatra Andrea Parri approva l'approccio politico di Claudio Marinangeli: "Sulle biomasse l'attuale amministrazione non ci ha ascoltati"



COLLE DI VAL D'ELSA — “Vorrei che la politica si riappropriasse della sua vera essenza : la cura della “polis” del cittadino. Sono venuto alla Leopoldina nella speranza di poter trovare qualcosa che avesse questo sapore, per sentire parole che avessero a che fare con l’ascolto, la condivisione e la partecipazione. Termini sempre più inflazionati ma sempre meno praticati”. Questo il pensiero del pediatra Andrea Parri durante il suo intervento senza rete alla Leopoldina Colligiana di sabato scorso.

“Questo evento rassicura chi, come me, ha della politica una visione di compartecipazione e ascolto dei bisogni e delle proposte che vanno accolte da chi amministra il territorio. Claudio Marinangeli – incalza Parri - manterrà viva questa modalità e quindi sarà una vera svolta: la politica che si riavvicina al cittadino. Credo in questa via perché è una pratica valida in ogni settore e di cui ho particolare esperienza per il mio lavoro".

“Per motivi professionali sono abituato ad ascoltare e a portare avanti scelte condivise con i genitori dei miei piccoli pazienti e reputo che dovrebbe essere lo stesso nelle questioni amministrative. Purtroppo però la mia breve esperienza politica mi ha fatto capire che non è sempre così”, dice il dottore riferendosi ai recenti trascorsi che lo hanno visto protagonista nell’impegno sul fronte della salute messa a repentaglio dal progetto delle centrali a biomasse che sarebbero dovute sorgere a Colle.

“I cittadini – spiega Parri, all'epoca dei fatti coordinatore del comitato 'Raccontiamola giusta' – grazie al comitato, si sono attivati, documentati e confrontati con l’amministrazione comunale che ha dimostrato di essere poco sensibilizzata, disponibile e preparata sull'argomento, oltre al fatto che era mancato completamente l'ascolto e il processo decisionale partecipato e condiviso con la cittadinanza. Eppure di fronte avevamo una centrale che con le sue emissioni avrebbe davvero modificato l'ambiente e cambiato la vita dei soggetti più esposti: i piccoli molto più sensibili dell'adulto all'inquinamento”.

“Stare vicino alla gente fare delle scelte condivise e partecipate e dare le risposte adeguate: è questo ciò che mi aspetto dalla nuova amministrazione e che so di trovare in Claudio Marinangeli. Il lavoro dei tavoli tematici e la scrittura delle linee programmatiche elaborate dai cittadini presenti che sono state consegnate al candidato, costituiscono già un esempio di come si dovrebbe lavorare nelle amministrazioni. Un confronto costruttivo che deve diventare un appuntamento al quale potranno partecipare tutti i cittadini. Questo incontro – conclude Parri- rappresenta per me l’inizio di un nuovo percorso”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno