Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:POGGIBONSI21°37°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
giovedì 25 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La cucina, gli hangar, la sala designer: il “tetris” della base di Luna Rossa
La cucina, gli hangar, la sala designer: il “tetris” della base di Luna Rossa

Attualità lunedì 03 aprile 2023 ore 19:30

Battaglia per i boschi della Montagnola

Da qualche mese è in corso uno scontro tra i silvicoltori della zona e il mondo ecologistasul taglio degli alberi



MONTERIGGIONI — L'arte della silvicoltura è un sapere antico, che però sta creando un gran polverone in alcune zone del Senese. Da alcuni mesi infatti è in corso una vera e propria battaglia tra i proprietari dei boschi della Montagnola e il mondo dell'ambientazione.

Il taglio dei boschi è l'oggetto della disputa, tutto è partito da vari esposti alle autorità, sulla legittimità degli abbattimenti delle piante da parte di associazioni ambientaliste. Da parte loro infatti gli ecologisti hanno sempre accusato le aziende di tagliare in maniera indiscriminata le piante disboscando vasti tratti di selva. A questa sequela di accuse si sono aggiunte quelle del Cai, i tagli hanno abbattuto anche i segnavia dei vari sentieri creando disagi ai gruppi di escursionisti che si sono smarriti 

Una nuovo fronte di questa battaglia si è aperto con le dichiarazioni dei sindaci di Casole, Sovicille e Monteriggioni, che puntano a creare un'area protetta nel territorio della Montagnola con l'istituzione di un parco.

A questa ultima iniziativa hanno risposto duramente i proprietari  dei fondi accusando le Amministrazioni di non aver mai comunicato le loro intenzioni.  

"I Silvicoltori pretendono di conoscere, a questo punto, dai Sindaci di Monteriggioni, Casole e Sovicille le caratteristiche di questo Masterplan che peraltro è già stato mostrato nel pomeriggio del 1 marzo ai rappresentanti del Comune di Casole d’Elsa, di Associazioni Cicloturistiche, del CAI, di Italia Nostra e del WWF ma non a noi. I nostri più vivi complimenti al Sindaco Frosini ed all’Assessore Valenti che vorrebbero fare un bel regalo a qualcuno con i beni di nostra proprietà. Ma soprattutto senza neppure informarci. Quindi, sulla base delle uniche informazioni pubbliche di cui disponiamo, invitiamo formalmente i Sindaci del comprensorio interessato cioè Frosini, Gugliotti e Pieragnoli a mostrare pubblicamente il Masterplan, illustrando quali vincoli aggiuntivi andranno ad aggiungersi ai numerosi preesistenti, altrimenti saranno chiamati a rendere conto del caos che queste voci stanno generando a livello sociale e soprattutto economico, alla luce dell’andamento dei valori immobiliari e degli investimenti che, come noto, dipendono dalle aspettative."

Una battaglia che rischia di passare alle  vie legali infiammano i contrasti e le polemiche tra le parti, uno scontro che non fa bene al territorio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Alle gare nella capitale francese l'Italia schiera 403 sportivi. Ma da dove arrivano? Quattro province toscane nella top ten nazionale, una sul podio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Sport

Attualità