Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:POGGIBONSI16°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 21 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Saviano: «La censura in Rai è un problema che riguarda tutti»

Cronaca domenica 18 gennaio 2015 ore 13:09

Non c'è Colle tra le moschee più pericolose

Il centro culturale islamico di Colle di Val d'Elsa

L'Antiterrorismo fornisce al Ministro Alfano l'elenco della sedi islamiche da tenere sotto osservazione: niente da segnalare su San Lazzaro



COLLE DI VAL D'ELSA — Adesso è ufficiale: non c'è quella di Colle di Val d'Elsa nell'elenco dell'Antiterrosismo consegnato al Ministro Alfano tra le Moschee italiane da tenere d'occhio. Dopo le ultime vicende di cronaca, successive all'attentato di Parigi, che hanno visto bloccare alla frontiera italiana dei sospettati jihadisti belgi intenti probabilmente a trovare rifugio all'interno di un centro culturale islamico della Puglia, nel piano di azione messo in atto dal Ministero assieme all'Antiterrosismo, è stata infatti stilata una lunga lista delle moschee e dei centri islamici ritenuti più a rischio, e tra i quali sono stati notati soggetti già messi sott'occhio dalle forze dell'ordine. Nella lista fornita direttamente al Ministro Angelino Alfano c'è l'istituto culturale islamico di Milano, la moschea di via Giusti a Varese, la moschea di via Domenico Pino a Como, la moschea di Ponte nelle Alpi di Belluno, il centro culturale al Huda di Centocelle, a Roma, l'associazione culturale islamica di Napoli, la moschea di via Frisia a Cinisello Balsamo e la moschea di Sellia Marina, nel catanzarese. Tra queste, dunque, non risulta quella di Colle di Val d'Elsa, nonostante si tratti di uno dei più grandi centri culturali islamici d'Italia. Resta da capire se dalla città del cristallo possano essere transitati personaggi pericolosi o riconducibili al movimento e alle indagini che si sono aperte dopo i fatti di Parigi, ma questo saranno le forze dell'ordine a stabilirlo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco l'elenco dei prezzi del carburante in provincia di Siena. Comune per comune gli impianti più economici dove fare rifornimento.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità