Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:POGGIBONSI14°26°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 14 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
I missili iraniani sopra la moschea di al-Aqsa a Gerusalemme

Cronaca sabato 24 maggio 2014 ore 10:27

Nuova pista ciclo-pedonale in Valdelsa

La Provincia di Siena annuncia i lavori tra Bellavista e Staggia, piano di recupero previsto anche per il torrente



POGGIBONSI — Il sistema della mobilità dolce in Valdelsa si arricchisce di un nuovo tratto di pista ciclo-pedonale: si tratta di quattro nuovi chilometri di percorso che andranno a collegare l’abitato di Bellavista a quello di Staggia Senese, nel comune di Poggibonsi. Con la firma del contratto tra la Provincia di Siena e la ditta che si è aggiudicata l’appalto, un’impresa del territorio, la realizzazione del tratto si fa più vicina e i valdelsani avranno una pista in più dove passeggiare, andare a correre o in bicicletta lungo l’argine del torrente Staggia. I lavori saranno consegnati nel mese di giugno, con l’obiettivo di terminare l’opera prima del periodo invernale.

Il nuovo tratto di pista consentirà di completare il collegamento ciclo-pedonale tra Poggibonsi e Monteriggioni. I quattro chilometri, infatti, uniranno la pista ciclo-pedonale di Poggibonsi e i 2,8 chilometri del tratto La Magione - Bellavista precedentemente eseguito dalla Provincia di Siena, con il sistema di strade bianche e il tratto ricadente nel territorio del comune di Monteriggioni, tra Castellina Scalo e la Colonna di Monteriggioni. La pista Bellavista - Staggia Senese costituisce parte del progetto complessivo del percorso ciclo-pedonale tra Poggibonsi, Siena e Buonconvento e rappresenta il tratto conclusivo della realizzazione di piste ex novo per la sua conclusione sul versante nord di Siena.

Il percorso ciclo-pedonale costituisce anche una pista di manutenzione per il torrente Staggia. L’opera, per un investimento complessivo di 635 mila euro, è stata finanziata dalla Regione Toscana, per gli interventi di messa in sicurezza delle strade regionali, dalla Provincia di Siena e dal Consorzio di Bonifica per la difesa del suolo e la tutela dell'ambiente della Toscana Centrale, che ne ha ravvisata l’importanza dal punto di vista della manutenzione del torrente. La pista, larga 3 metri per consentire l’accesso ai mezzi per la manutenzione, si svilupperà quasi totalmente lungo il torrente Staggia e a ridosso del rilevato ferroviario e avrà le caratteristiche della strada bianca.

Il progetto consentirà di riqualificare l’area verde compresa tra l’argine del torrente e la ferrovia e, al tempo stesso, a creare una via diretta, sicura e piacevole per spostarsi da Staggia a Bellavista. Dalla Colonna di Monteriggioni, inoltre, il percorso costituirà anche un collegamento tra la pista Poggibonsi - Siena - Buonconvento e la Via Francigena, garantendo all’antica strada di pellegrinaggio un nuovo punto di accesso e valorizzazione. Il sistema di piste ciclabili, oltre a rappresentare un valido strumento di promozione turistica, andrà a rafforzare la presenza di piste ciclabili in Valdelsa, realizzati su iniziativa dei Comuni: i sette chilometri lungo il tracciato della vecchia ferrovia Colle - Poggibonsi e i cinque a Poggibonsi, di cui 3,7 chilometri di piste vere e proprie e circa 1,3 chilometri di corsie ciclabili riservate su marciapiedi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco l'elenco dei prezzi del carburante in provincia di Siena. Comune per comune gli impianti più economici dove fare rifornimento.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità