Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:POGGIBONSI15°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 28 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, rissa scoppiata alla Darsena tra lanci di bottiglie e scazzottate

Attualità mercoledì 29 ottobre 2014 ore 11:40

Riciclo tra arte, cultura e ambiente

Il progetto guarda al riciclo delle bottiglie di plastica

Il Comune di Monteriggioni ha aderito al progetto "Life+ Can you RePET” coinvolgendo i ragazzi delle scuole



MONTERIGGIONI — Uno sguardo all'ambiente e uno al mondo del riciclo in genere: è per questo che il Comune di Monteriggioni è partner nel programma “Progetto Life+ Can you RePET”, presentato da Apea srl, cioè di una iniziativa che intende contribuire, attraverso il coinvolgimento delle amministrazioni comunali, al raggiungimento degli obiettivi dell’Unione Europea di aumento del livello di riciclo del materiale plastico. In particolare, il programma si occupa della raccolta delle bottiglie in plastica riciclabile: “Can you rePet” propone una raccolta automatizzata presso le scuole di riferimento. L’obiettivo specifico del progetto è infatti aumentare l’attuale raccolta di bottiglie riciclabili, attraverso un’attività didattica e artistica di sensibilizzazione dei bambini nelle scuole e trasformando il valore “rifiniti” in valore “cultura”.

“La raccolta differenziata – ha detto il sindaco Raffaella Senesi – è parte della cultura e della civiltà ed importante che questa cultura sia condivisa fin dalle scuole primarie. E’ il modo migliore per preservare e mantenere le risorse naturali, a vantaggio nostro, dell’ambiente in cui viviamo ma soprattutto delle generazioni future. Per questo l’amministrazione comunale di Monteriggioni ha aderito convintamente al progetto”.

Nei prossimi giorni verranno piazzate nelle scuole primarie macchine in grado di leggere le caratteristiche delle bottiglie con dei sensori ottici; verrà lanciata una gara del riciclo che coinvolgerà scuole, classi e istituti, così come verranno svolti laboratori creativi e spettacoli teatrali ad emissioni zero per la diffusione di una cultura del riciclo a livello individuale e collettivo. L’installazione dei punti di raccolta automatizzata coinvolgerà le classi primarie e secondarie di primo grado del Comune di Monteriggioni.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità