Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:35 METEO:POGGIBONSI11°21°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Cultura martedì 05 maggio 2015 ore 22:14

Romeo e Giulietta in prima nazionale

Debutta al Regina Margherita di Marcialla l'opera prima di Sara Innocenti con la partecipazione degli attori di TeAltro



BARBERINO VAL D'ELSA — Il teatro giovane toscano si mette in mostra e firma una nuova rilettura di un classico di tutti i tempi: debutta in prima nazionale il “Romeo e Giulietta” di William Shakespeare rivisto da TeAltro, giovedì 7 e venerdì 8 maggio alle 21,30 al Teatro Comunale Regina Margherita di Marcialla a Barberino Val D'Elsa. Lo spettacolo che vede Sara Innocenti alla sua prima regia, è stato tradotto e adattato da Francesco Mattonai, con le musiche originali di Marco Bacci eseguite dal vivo da Sophia D’Addio al violino e Fabrizio Calabrese al violoncello, con la partecipazione degli attori di TeAltro.

Silvia Bani, Alessio Bianchini, Lucia Buracchi, Alessio Buti, Jessica Coccimiglio, Filippo Giachini, Stefano Innocenti, Lucia Del Lungo, Alessio Lazzeri, Laura Mantelli, Francesco Mattonai, Laura Masini, Riccardo Mori, Rodolfo Orlandini, Valentina Paoletti, Rossano Pelacchi e Irene Santucci. Costumi di Laura Mantelli, Silvia Bani e Lucia Buracchi faranno rivivere una delle più belle e drammatiche storie d'amore di tutti i tempi: la cornice è sempre la stessa, quella di Verona dove si narra le vicende di due famiglie in contrasto tra di loro, i Montecchi e i Capuleti e la vicenda amorosa tra due ragazzi di queste famiglie, Romeo e Giulietta.

“Mettere in scena Romeo e Giulietta di William Shakespeare – ha voluto spiegare la regista, Sara Innocenti – è stato il mio sogno nel cassetto da quando avevo dodici anni. Adesso sono riuscita a farlo e questo debutto corona e realizza un desiderio davvero forte. La regia è stata scritta soprattutto sul filo delle emozioni e ho voluto raccontare sottolineando una esposizione per immagini le numerose e spesso complicate interazioni tra i personaggi”.

TeAltro prende il nome dall'omonima associazione culturale nata qualche anno fa, fondata da un gruppo di vari attori e autori, formatosi intorno al teatro Regina Margherita di Marcialla che da alcuni anni allestiscono insieme con passione spettacoli teatrali. Dopo “Piccole Storie” e a distanza di tre anni da “Non si spolverano e farfalle” andato in scena con successo e replicato dalla compagnia anche a Padova, sono tornati in scena lo scorso anno con la nuova commedia “Quasi nobiltà” e adesso si misurano con Shakespeare.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno