Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:POGGIBONSI11°23°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
venerdì 24 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Frecce Tricolori, ecco il video spettacolare del volo su Roma per il concorso ippico di piazza di Siena

Attualità sabato 05 febbraio 2022 ore 13:25

Vaccini alle partorienti, open day il 9 e il 10

Settimana prossima le donne in gravidanza potranno vaccinarsi senza appuntamento agli hub di Montepulciano e Campostaggia



SIENA — Partorire un bel bimbo di 4,350 kg in tutta sicurezza ai tempi del Covid è possibile. Elena, che ha fatto nascere suo figlio lo scorso 2 febbraio a Nottola, lo sa. Com’è consapevole che la vaccinazione contro il Coronavirus è un’arma in più per essere tranquille. 

"Sto bene, il parto è stato impegnativo ma sostanzialmente veloce. - dice mamma Elena. - Ho ricevuto la prima dose al quinto mese di gravidanza e la seconda al sesto. Non ho avuto altri problemi che il classico dolore al braccio da vaccinazione, nessun altro sintomo né febbre. Ho deciso di vaccinarmi dopo averne parlato con la ginecologa al consultorio. Lei mi ha consigliato di farlo per passare gli anticorpi al piccolo. Volevo tutelare sia me che il piccolo. E lui sta bene mangia e dorme come deve fare un neonato!".

Prosegue senza sosta la campagna vaccinale contro il Covid-19 della Asl Toscana sud est e lo fa dedicando alle donne in gravidanza giornate di accesso diretto agli hub vaccinali . Troveranno ad accoglierle ginecologi edostetriche che effettueranno i vaccini e forniranno risposte e chiarimenti a chi lo richiederà. Le prime date saranno in provincia di Siena: il 9 febbraio all'hub ex Macelli a Montepulciano dalle 14.30 alle 19.30, il 10 febbraio ai poliambulatori dell’ospedale di Campostaggia dalle 9.30 alle 12.30.

“La vaccinazione è garantita e sicura ed è supportato dalla ricerca scientifica. - conclude il dottor Massimo Gabbanini, direttore di Ginecologia e ostetricia a Campostaggia - Diminuisce sicuramente il rischio di contagio e riduce soprattutto le eventuali complicanze legate alla malattia. Sosteniamo con forza la vaccinazione anti Covid nel periodo gravidico e puerperale, e ci mettiamo a disposizione delle pazienti per chiarire ogni dubbio o perplessità”.

Una nuova opportunità per la future mamme, visti i vari casi di complicazioni durante il parto causate dal Covid che hanno portato anche al decesso delle donne.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno