QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 12°12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
giovedì 14 novembre 2019

Attualità venerdì 25 ottobre 2019 ore 09:56

Meningite in Toscana, centoventuno casi dal 2015

L'Usl Centro tira le somme: il picco si è registrato nel 2016 con quaranta casi. In cinque anni i decessi per meningite sono stati 21



PRATO — Dal 2015 ad oggi in Toscana sono stati 121 i casi di meningite (ceppo C, B, W, X, Y) che ha causato la morte di 21 persone. A rendere noti i dati è l'Usl Toscana Centro, che tira le somme sugli ultimi cinque anni.

Nel 2015 i casi di meningite in Toscana sono stati 38 (di cui 31 C, 5 B, 1 W, 1 non noto); 40 quelli registrati nel 2016 (di cui 30 C, 7 B, 1 W, 1 X, 1 non noto); nel 2017 sono stati 17 (di cui 9 C, 5 B, 2 Y, 1 W); nel 2018 sono stati 14 (di cui 5 C, 8 B, 1 W) e nel 2019 sono stati 12 (di cui 5C, 5B, 2W). 

Dei 21 decessi avvenuti per meningite dal 2015 ad oggi: sette nel 2015 (6 C, 1 B); sette nel 2016 (tutti C); tre nel 2018 (tutti C) e quatto nel 2019 (2 C, 1 B, 1 W).

A Prato dal 2015 ad oggi i casi di meningite sono stati dieci: tre nel 2015 (tipo C), cinque nel 2016 (tipo C) e uno nel 2017. Quello che mercoledì ha causato il decesso di una donna di 64 anni (vedi anticoli collegati) è il primo dall’inizio dell’anno. I decessi a Prato sono stati tre: uno nel  2015, uno nel 2016 e uno nel 2019, tutti per meningite di tipo C.

L'Usl Centro ricorda che "Contro il meningococco C negli anni la Regione Toscana ha portato avanti una campagna straordinaria di vaccinazione (gratuita), che ha coinvolto tutti gli ambulatori pubblici delle Asl, i pediatri e i medici di famiglia. La campagna è stata prorogata più volte".



Tag

Venezia sott'acqua, la peggiore marea degli ultimi 50 anni: le immagini dall'elicottero

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Spettacoli

Attualità