QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 10°10° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
mercoledì 13 novembre 2019

Politica venerdì 17 gennaio 2014 ore 12:08

Bussagli chiama a raccolta gli elettori

Il candidato sindaco apre a idee e confronti per il futuro di Poggibonsi



POGGIBONSI — Da giorni ormai David Bussagli ha deciso di mettersi in prima fila per candidarsi a sindaco del comune di Poggibonsi, ma adesso è arrivata la conferma ufficiale con la raccolta di adesioni.

"Tanti cittadini che vengono da mondi diversi che si riconoscono nelle idee e negli spunti di lavoro lanciato da Bussagli, candidato alle primarie per il centro sinistra in vista delle amministrative 2014", si legge in una nota ufficiale.

"Idee, riflessioni che dovranno diventare un vero e proprio programma di governo - riferisce la nota - l'occasione di partecipazione è sabato 18 gennaio, alle ore 16, alla Ginestra in via Trento a Poggibonsi. Quattro tavoli tematici, sviluppo economico, welfare e servizi pubblici, città che cambia, cultura, ciascuno con una serie di argomenti da proiettare nel futuro di Poggibonsi e della Valdelsa. Un modo per raccogliere idee, contributi da utilizzare nella programmazione che verrà. Chi prima di sabato volesse scegliere il tavolo a cui partecipare può scrivere all'indirizzo davidbussaglipersindaco@gmail.com".

"Un pomeriggio di idee per ribadire che la mia candidatura è un fatto collettivo - osserva Bussagli - dobbiamo ribaltare l'idea solita per cui si ascoltano soluzioni predefinite e preconfezionate. Chiediamoci cosa possiamo fare noi, cosa potete fare voi, per il futuro, per Poggibonsi, per la Valdelsa. Vi chiedo di esserci, di partecipare, di portare idee, aspettative, di immaginare Poggibonsi e la Valdelsa fra venti anni. Dobbiamo e possiamo alzare la testa e guardare lontano. Con occhi nuovi. Ai nomi che hanno già dato adesione alla mia candidatura se stanno già aggiungendo altri".

Tra coloro che già sostengono Bussagli ci sono anche circa 30 "under 30" che si avvicinano alla politica attiva per la prima volta.

La lista: Giovanni Addolorati, Andrea Addolorati, Leonardo Agnelli, Noemi Aiezza, Gianfranco Bacciottini, Raffaele Bacciottini, Alberto Bacciottini, Giulia Bartoli, Silvano Becattelli, Nicola Berti, Elio Bettini, Lisa Bianchi, Francesca Bianchini, Carolina Bianchini, Stefania Bianciardi, Riccardo Bianciardi, Andrea Bilenchi, Alessia Bindi, Franco Borghi, Enrica Borgianni, Daniela Borgianni, Sergio Braccagni, Luciano Bruchi, Ilenia Bruni, Alessandro Bruni, Luca Bruni, Edo Bruni, Mauro Burresi, Giancarlo Bussagli, Francesco Bussagli, Irene Cambioni, Fabio Cannatella, Cinzia Canocchi, Daniele Canzani, Elena Cappelli, Andrea Cappelli, Fabio Carozzino, Dario Ceccherini, Angela Ciampoli, Francesco Cibecchini, Giuseppe Cifarelli, Mattia Cifarelli, Francesco Cigna, Marco Cimini, Stefano Cipriani, Milena Convertito, Edoardo Cucini, Giuseppe D'Angelo, Simona Degl'Innocenti, Andrea Diomiri, Silvana Donati, Silvana Donati, Paolo Esposito, Leoniero Falossi, Daniela Falossi, Luciano Fontanelli, Simone Gambassi, Mario Giannini, Tommaso Giglioli, Grazia Grazi, Marco Guiggiani, Blerina Hasa, Marcello Iacopini, Alessandra Larini, Tanja Kustrin, Marcello Lecami, Francesco Livi, Gianmarco Lotti, Stefano Maccianti, Alessandro Maccianti, Silvano Magazzini, Martina Magazzini, Elena Magazzini, Tiziana Marcocci, Marco Martini, Marzina Marzi, Leonardo Messina, Carlo Mezzedimi, Simona Mezzedimi, Carlo Micheli, Massimo Minneci, Angelo Minutella, Angela Minutella, Mirko Niccolai, Mino Niccolai, Lorenzo Palomba, Emanuela Panella, Gisella Papini, Susy Peccianti, Alessandro Pieri, Paola Pini, Fausto Pini, Ugo Pistolesi, Lucia Poli, Franco Provvedi, Roberto Pruneti, Giorgia Radano, Ilia Regoli, Silvia Rettori, Luca Ricigliano, Susanna Salvadori, Valentina Sampieri, Laura Santoni, Luca Scali, Gianpiero Signorini, Sally Stazzoni, Melania Tangari, Saverio Tanzini, Susanna Tognetti, Elisa Tozzetti, Martina Tozzetti, Piero Tozzetti, Martina Valacchi, Roberta Valiani, Barbara Vanni.



Tag

Depistaggi Cucchi, parte civile su astensione giudice: «Questione di opportunità»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità