comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 13° 
Domani 16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 29 marzo 2020
corriere tv
Coronavirus, le possibili tappe della (lenta) ripresa dopo la crisi

Attualità lunedì 17 febbraio 2020 ore 12:13

V​ideosorveglianza, c'è il regolamento

Il regolamento sulla privacy consente al Comune di installare videocamere, sia fisse che mobili, per esigenze di sicurezza e prevenzione



CERTALDO — Il Consiglio comunale ha approvato il regolamento del sistema per la sicurezza cittadina, ovvero il regolamento sulla privacy che consentirà adesso al Comune di Certaldo di installare videocamere, sia fisse che mobili, per esigenze di sicurezza e prevenzione. Lo rende noto l'ente precisando, in una nota, che "Il regolamento disciplina il trattamento dei dati personali acquisiti mediante l’utilizzo degli impianti di videosorveglianza attivati nel territorio del Comune di Certaldo ed installate dal Comune di Certaldo, ovvero immagini video, senza registrazione dell’audio, che rendono riconoscibili le persone".

"Per installare ed attivare questo tipo di videosorveglianza  - si legge nella nota del Comune- non serve l’esame preventivo del Garante della privacy, ma è sufficiente attenersi alla normativa del settore, che prevede, fra le altre cose, che le persone vengano informate attraverso apposita segnaletica che stanno per accedere nell’area videosorvegliata e che sul sito del Comune siano presenti tutte le informazioni relative a come esercitare i propri diritti.  Gli impianti di videosorveglianza attivati nel Comune di Certaldo potranno riprendere e registrare immagini per identificare in modo diretto o indiretto le persone riprese, senza registrazione audio, con impianti sia fissi che mobili, anche su droni, ma non potranno essere utilizzate per sanzionare le infrazioni al codice della strada, per le quali è previsto un diverso regime".

"Non si tratterà di un sistema di monitoraggio h24 . precisa il Comune-  ma di una sistema di videoregistrazione che custodirà le immagini per un tempo limitato (sette giorni, salvo diverse esigenze) immagini alle quali avrà accesso, per le esigenze tecniche e per accertamenti a seguito notizie di reato, la polizia municipale. Questo sistema andrà ad integrarsi a quello di telecamere per la rilevazione delle targhe dei veicoli in transito, già attive da alcuni mesi alle intersezioni stradali ed installate ai fini della sicurezza urbana".

“Con l’approvazione di questo regolamento e con gli atti conseguenti rendiamo pienamente operativo il sistema di videosorveglianza – spiega il vicesindaco Francesco Dei – garantendo l’assoluto rispetto della privacy e della riservatezza ai cittadini, ma al contempo dotando l’amministrazione di un potente strumento per la legalità e la sicurezza urbana. Saranno poi aggiunti all’attuale sistema ulteriori dispositivi, affiancando così al sistema di lettura targhe le più tradizionali telecamere da collocare nel centro urbano”.

Il sistema potrà integrarsi anche con le telecamere di videosorveglianza regolarmente installate da privati di fronte ad attività di impresa, commerciali e pubblici esercizi. Il regolamento, infatti, prevede la possibilità di partenariati fra pubblico e privati che potranno mettere a disposizione della rete pubblica i propri dispositivi.

Il regolamento è stato approvato a maggioranza con i voti favorevoli di Partito Democratico; Sarà Certaldo; e del consigliere Simone Scardigli; si sono astenuti i consiglieri della Lega Salvini Certaldo.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità