comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 19°31° 
Domani 20°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 05 luglio 2020
corriere tv
Nuovo scivolone di Gallera: «Se avesse avuto anche solo il 37,5 per cento di febbre»

Attualità martedì 13 dicembre 2016 ore 10:37

L'Unione comunale investe sulla scuola

I Comuni di Tavernelle e Barberino hanno portato avanti un percorso unitario per aumentare la qualità dei servizi scolastici offerti



BARBERINO VALDELSA — Un regalo sotto l'albero dell'Unione comunale del Chianti. Servizi e investimenti per il futuro della scuola

Bilancio per il cittadino sul settore scolastico realizzato dal Comune di Tavarnelle. Negli ultimi cinque anni nessun aumento sulle tariffe. Tavarnelle ha contribuito al miglioramento e al potenziamento dell'edilizia scolastica stanziando oltre un milione di euro

Da questa mattina i pensieri in libertà dei bambini della scuola dell'infanzia La Casa del Sole di Bustecca guardano dall'alto i centri storici di Tavarnelle Val di Pesa e Barberino Val d'Elsa. Quattro classi della materna di Bustecca hanno addobbato i grandi alberi allestiti in piazza Matteotti e piazza Mazzini con i loro originali messaggi di auguri rivolti al sindaco David Baroncelli, all'assessore Marina Baretta di Tavarnelle e all'assessore Cristina Pratesi di Barberino. 

Piccoli specchi con cui guardarsi dentro e riflettere le emozioni altrui compongono il museo all'aperto dei pensieri dei bambini di Barberino e Tavarnelle realizzato dagli alunni e dalle insegnanti della materna. Un Natale speciale che l'Unione comunale del Chianti fiorentino ricambia con i frutti di un lungo lavoro pianificato e realizzato per il futuro della scuola. E' un percorso comune e condiviso quello che le giunte Baroncelli e Trentanovi stanno portando avanti e gestiscono attraverso progetti, opere, investimenti e servizi mirati alle esigenze delle comunità. Dal bilancio per il cittadino realizzato dal Comune di Tavarnelle emergono dati, numeri e risorse destinate ad aumentare il livello e la qualità della vita scolastica del territorio.

Negli ultimi cinque anni non abbiamo aumentato le tariffe e ogni anno – ha affermato Baretta - abbiamo investito risorse comunali per pagare servizi scolastici ed extrascolastici in modo da non aumentare le tariffe e tenere quanto più bassa possibile la quota-parte delle famiglie”. Alcuni esempi sono citati dal Presidente dell'Unione comunale Giacomo Trentanovi che ha precisato: “Per l'asilo nido la parte investita dall'Unione è pari al 71 per cento, quella a carico delle famiglie giunge al 29 per cento. Il sostegno è ancora più consistente sul servizio del trasporto scolastico dove la parte investita è l'80 per cento e la fetta sostenuta dalle famiglie è il 20”. 

“Abbiamo rivolto massima attenzione alle famiglie più disagiate – ha aggiunto Trentanovi - applicando una riduzione del 90 per cento della quota per le famiglie con un Isee uguale o inferiore a seimila euro”. Passando agli investimenti, tanti gli interventi realizzati per il miglioramento e l'ampliamento degli edifici scolastici, tra cui la scuola dell'Infanzia di Sambuca, l'Istituto Comprensivo Don Milani e la scuola primaria di Bustecca: “Il contributo – ha concluso il sindaco Baroncelli – che abbiamo impiegato per realizzare scuole belle e sicure nel nostro territorio supera il milione di euro, un importante investimento supportato da finanziamenti regionali”. La scuola di Sambuca è stata ampliata e messa in sicurezza, la Don Milani è stata interessata da un ampio intervento di ripristino del decoro.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità