QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi -4°10° 
Domani -6°7° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 18 dicembre 2018

Attualità lunedì 19 novembre 2018 ore 14:06

Adottato dopo cinque anni trascorsi al canile

Altri sei meticci abbandonati, rinvenuti tra La Panca e Cintoia Alta, sono stato ospitati dalla struttura e aspettano di essere adottati



GREVE IN CHIANTI — Dopo cinque anni trascorsi nel canile Una di Poggibonsi, Pipino, uno degli ultimi cani grevigiani rimasti orfani, è stato adottato. Una svolta importante per il percorso non facile del tenero cane, un meticcio, di taglia media che da qualche tempo ha ritrovato il piacere di condividere tetto e coccole con gli amici ‘umani’. 

Nelle scorse settimane sono però stati rinvenuti sei cani, meticci, tipo razza maremmana, privi di microchip, vaganti e successivamente accalappiati nella zona compresa tra La Panca e Cintoia Alta. 


“Si tratta di un gruppo di cani abbandonato in un'area - dichiara il sindaco Paolo Sottani - che ha vagato e si è aggirato in questa zona per circa due mesi; i malfattori che hanno lasciato i cani a se stessi, oltre che mettere in difficoltà gli animali, costretti alla ricerca di riparo e cibo per sopravvivere, hanno rischiato di causare problemi legati alla sicurezza pubblica”. 

I cani hanno un'età compresa tra gli otto e i dodici mesi e attualmente sono stati accolti dall’affetto dei volontari del Canile Rifugio Una di Poggibonsi, pronti per l'adozione. “Ricordiamo che l'abbandono di animali - prosegue il sindaco - è un reato da codice penale, che prevede anche l'arresto o un'ammenda di migliaia di euro, mentre a chi decide di adottare l’amministrazione comunale concede alla famiglia da 35 euro a 50 euro al mese per due anni”. La campagna promossa dal Comune di Greve in Chianti è tesa a rilevare l’importanza del gesto dell’adozione e a sensibilizzare i cittadini interessati ad adottare gli amici a quattro zampe offrendo loro una nuova chance di vita.

Nello specifico il Comune stanzia 35 euro mensili per i cani di età inferiore a due anni, 45 euro mensili per l'affidamento dei cani di età superiore a due anni, 50 euro mensili più due visite veterinarie all’anno presso strutture individuate dal Comune per gli affidatari over 65, i diversamente abili e coloro che adottano più di un cane. In caso di cessione o di morte del cane l'incentivo sarà corrisposto per il periodo di durata dell'affidamento. Per informazioni: Ufficio Polizia Municipale - Ivano Inghilesi. Orario: da lunedì al venerdì ore 8,30 - 13,30 / lunedì e giovedì ore 15 - 18 - tel. 055 853511 - 055 8545231 / fax 055 8544887 - e-mail polizia.municipale@comune.greve-in-chianti.fi.it.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità