Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:POGGIBONSI20°36°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
venerdì 21 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Donald Sutherland interpretò il gerarca fascista Attila nel film «Novecento» di Bernardo Bertolucci
Quando Donald Sutherland interpretò il gerarca fascista Attila nel film «Novecento» di Bernardo Bertolucci

Attualità martedì 28 giugno 2016 ore 13:25

Piazza Scala, revisione al progetto

Una delle manifestazioni di protesta contro il taglio dei tigli

Il disegno anni Novanta non convince il sindaco, entro luglio una revisione. Resta invcertezza sull'eventuale taglio dei tigli



COLLE DI VAL D'ELSA — In principio furono i tigli, nel senso che nella nuova idea di progetto di riqualificazione di Piazza Bartolomeo Scala gli alberi potevano anche farsi da parte. Il tutto, comunque, senza che fosse approvato in maniera definitiva nelle opportune stanza. In questi casi meglio prevenire che curare e quindi ecco nascere un comitto contro il taglio degli alberi ed una raccolta firme all'interno di uno dei siti di petizioni popolari più famosi. Ma come riportato anche da La Nazione quest'oggi il sindaco Canocchi, nel corso di un incontro pubblico di poche settimane fa, avrebbe esplicitamente confermato di non essere del tutto soddisfatto del progetto preliminare che era stato tirato fuori dai cassetti in occasione della richiesta di finanziamento alla Regione Toscana e di aver dato mandato allo stesso studio tecnico di consegnare un altro disegno entro la prima settimana di luglio. Evidentemente, a distanza di oltre venti anni, quel progetto non rispondeva più ai requisiti attuali che secondo l'amministrazione comunale di Colle andrebbero ricercati in ulteriore consumo di suolo pari a zero, duttilità della piazza per molteplici funzioni, agevolazioni strutturali e pratiche per le attività commerciali presenti. In mezzo a tutto questo la questione del taglio delle piante: il sindaco Canocchi non si sarebbe nuovamente espresso nè per il taglio, nè per la conservazione, ma avrebbe solo confermato che in assenza di un valido motivo per la loro rimozione, i tigli potevano rimanere anche al proprio posto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Con la prima prova uguale per tutti i cicli di studio ha preso il via l'esame di Stato. A seguire lo scritto differenziato per i vari indirizzi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità