Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:POGGIBONSI18°35°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
venerdì 21 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Donald Sutherland interpretò il gerarca fascista Attila nel film «Novecento» di Bernardo Bertolucci
Quando Donald Sutherland interpretò il gerarca fascista Attila nel film «Novecento» di Bernardo Bertolucci

Attualità sabato 03 luglio 2021 ore 15:44

In arrivo il pacchetto di riduzioni e agevolazioni

Dal Comune una somma ingente di fondi per aiutare le famiglie. Già stanziate risorse per favorire la ripresa delle attività



COLLE VAL D'ELSA — Approvata dal consiglio comunale entro i termini previsti del 30 giugno, le tariffe per il servizio di raccolta rifiuti del 2021, le agevolazioni e le riduzioni per le utenze domestiche e non domestiche. 

Nella stessa seduta sono state anche definite le scadenze dei pagamenti per l’anno 2021; acconto da versare entro il 31 agosto e saldo al 10 dicembre.

“Abbiamo deciso di sostenere famiglie e imprese riconoscendo sconti e agevolazioni maggiori rispetto a quanto fatto nel 2020 – spiega l’assessore al bilancio e vice sindaco Stefano Nadi - Abbiamo deciso di esentare totalmente la TARI per nuclei familiari con ISEE fino a 8.265,00 euro, aumentando così la platea dei beneficiari rispetto a quanto fatto nel 2020. Inoltre, viene riconosciuta una riduzione del 7% della quota variabile per tutte le famiglie colligiane. Nelle prossime settimane il comune pubblicherà un bando, rivolto alle famiglie con esenzione Isee, per raccogliere le domande; la scadenza del bando è fissata per il giorno 30 settembre”.

Per le utenze non domestiche, anche grazie alle risorse destinate dal Governo, verranno riconosciute riduzioni diverse in bolletta in ragione del periodo di chiusura derivante alle misure di contenimento per Covid. Oltre che confermare le riduzioni dello scorso anno, per quest’anno il comune di Colle riconoscerà sconti anche sulla parte fissa delle bollette; si passa da un minimo del 15% ad un massimo del 45% di riduzione. In particolare, verranno riconosciute più riduzioni alle attività del settore alberghiero, turistico-ricettivo e della ristorazione, dei servizi alla persona (estetisti e parrucchieri), negozi di vicinato.

Il valore stimato di tutto il piano riduzioni, agevolazioni ed esenzioni TARI a livello comunale è di circa 370 mila euro. Inoltre, a queste si aggiungono altri 120 mila euro che portano il complessivo delle somme a circa 500 mila euro per compensare i maggiori costi del servizio raccolta rifiuti a seguito dei conguagli 2020.

“Una cifra importante – conclude Nardi- possibile grazie alle risorse proprie del bilancio comunale e ai trasferimenti statali. Una somma ingente di fondi a cui si aggiungono quelli già stanziati dall’amministrazione per il piano estate a sostegno delle attività e della ripresa della socialità e vivibilità della città”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il 23 e 24 Giugno si torna a votare nei Comuni dove il Sindaco non è stato eletto al primo turno. Fra questi c'è anche Firenze. Tutte le sfide
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità