Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:POGGIBONSI12°21°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
mercoledì 22 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Carlo Conti condurrà il Festival: l'annuncio al Tg1

Attualità lunedì 21 giugno 2021 ore 12:39

Torna la "Sagra della Miseria"

In programma nei fine settimana, giunge alla trentaquattresima edizione la celebre rassegna di cucina povera popolare toscana



COLLE VAL D'ELSA — Torna nella parte alta della città, uno degli eventi popolari più tipici di Colle. Si tratta della “Sagra della Miseria”, che quest'anno raggiunge la 34^ edizione e che si terrà in Piazza S. Caterina. Quest'anno, eccezionalmente causa emergenza Covid, solo nei seguenti fine settimana: il 26-27 giugno e il  3-4 luglio dalle 19,30 alle 22,30.

Nei giorni indicati, in una tranquilla atmosfera di inizio estate e in un clima familiare composto da giovani e meno giovani, i partecipanti avranno la possibilità di godere di ottimi piatti della cucina povera popolare toscana tra cui: la zuppa di pane, la minestra di ceci, la minestra di farro, la panzanella, la pappa al pomodoro, la porchetta, il baccalà alla fiorentina, salsiccia e fagioli, bruschette, acciughe, polpette e dolci fatti in casa.

Una rassegna all'insegna del folklore popolare, che tiene vive le nostre tradizioni culinarie, che non hanno niente da invidiare ai migliori chef di oggi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Centro Studi Tagliacarne ha tracciato la mappa del risparmio in Italia. Toscana nella top ten, fiorentini in testa alla classifica regionale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità