Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:17 METEO:POGGIBONSI17°33°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 14 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Berlusconi: «Io al Quirinale? È fuori dalla mia testa Sono soddisfatto dalla vita»

Cronaca mercoledì 26 febbraio 2014 ore 10:39

Conto alla rovescia per la nuova Ztl

Ponte del Campana, varco per la Ztl di Castello

Da sabato saranno attivati i nuovi varchi elettronici. Brogioni: "Accessi garantiti a chi ne ha veramente diritto"



COLLE DI VAL D'ELSA — Da sabato 1 marzo entrerà in vigore la nuova disciplina per l’accesso alle Zone a traffico limitato, Ztl, nella parte alta e bassa di Colle di Val d’Elsa che prevede, in particolare, l’attivazione di un controllo elettronico delle autorizzazioni al transito e alla sosta attraverso tre telecamere installate ai varchi di Porta di Palazzo Campana, per la Ztl “Centro Storico - Colle Alta”, e alle due estremità di via Mazzini - all’angolo con Piazza Bartolomeo Scala e all’angolo con via Oberdan e via dei Fossi - per la Ztl “Colle bassa”.

“Il sistema di controllo elettronico - spiega il sindaco, Paolo Brogioni - è stato introdotto per garantire l'accesso alle due Ztl a chi ne ha veramente diritto, dai residenti ai titolari di attività commerciali fino a particolari categorie di utenti, evitando le violazioni riscontrate finora e migliorando, al tempo stesso, la qualità urbana dell’area di Colle bassa e del centro storico di Colle alta. Uno degli obiettivi, infatti, è la valorizzazione della parte bassa da un punto di vista pedonale e commerciale e della parte alta sotto l’aspetto storico-culturale. L'installazione delle telecamere nell'accesso in Castello e alle due estremità di via Mazzini - aggiunge Brogioni - conta sul finanziamento della Regione Toscana nell'ambito di progetti rivolti alla sicurezza e all'utilizzo di nuovi sistemi digitali per la tutela delle aree pedonali e dei centri urbani”.

Le due Ztl interessate dalle nuove norme di accesso sono quelle già istituite da diversi anni: la Ztl “Centro Storico - Colle Alta” che comprende l’area di Castello dalla Porta di Palazzo Campana fino al Baluardo, e la Ztl “Colle Bassa” che comprende via Mazzini (nel tratto fra via dei Fossi e Piazza Bartolomeo Scala), via Battisti, via Garibaldi (compresa fra via Mazzini e Traversa Quattro Cantoni), via San Sebastiano, via del Pozzo Tondo e via Meoni, via del Cenerone, Traversa dei Quattro Cantoni, via delle Carbonaie, via dell’Agio, via e piazza Traversa della Stazione, via Beltramini e vicolo dei Bagni. La Ztl “Colle Bassa” sarà divisa in due parti con conseguenti differenziazioni nel rilascio delle autorizzazioni.

I varchi elettronici saranno attivi tutti i giorni, 24 ore su 24, salvo interruzioni per particolari necessità. L’accesso, il transito e la sosta nelle due Ztl saranno regolati da specifici contrassegni e autorizzazioni rilasciati dalla Polizia municipale a residenti e titolari di attività economiche. Questi ultimi potranno richiedere un solo pass di accesso e fino a un massimo di tre pass per il solo transito, mentre accesso e sosta per il trasporto merci sarà consentito limitatamente alle operazioni di carico e scarico, previa autorizzazione. I pass di solo transito potranno essere richiesti, in via temporanea, anche da persone non residenti per motivi di stretta necessità legati al raggiungimento delle due Ztl. Le nuove norme prevedono, inoltre, che i veicoli a servizio di persone disabili possano transitare nelle due Ztl comunicando alla Polizia municipale la targa del veicolo preventivamente o entro le 48 ore successive al transito. La stessa comunicazione dovrà essere effettuata per regolarizzare l'accesso di veicoli non riconosciuti dal controllo elettronico pur avendo diritto o l’accesso per necessità urgenti e impreviste. A differenza della normativa finora vigente, dovrà essere autorizzato anche il transito di ciclomotori e motocicli. Si ricorda, inoltre, il divieto di transito su via Garibaldi e via Mazzini - nel tratto fra via Oberdan e via San Sebastiano - per tutti i veicoli, compresi residenti e titolari attività commerciali, tutti i giorni dalle ore 18 alle ore 20.

Dall’inizio del mese di febbraio è attiva sul sito internet del Comune di Colle di Val d'Elsa, www.comune.collevaldelsa.it, una sezione specifica all'interno dell'area riservata alla Polizia municipale, nello spazio “Vivere la città”, dove è possibile approfondire la nuova disciplina e scaricare alcuni moduli per richiedere l’accesso alle due Ztl nel rispetto delle nuove disposizioni. Le norme in vigore dal 1 marzo sono state oggetto di specifiche comunicazioni nelle aree interessate, con adeguata cartellonistica, e sono state illustrate anche in una lettera indirizzata a residenti e attività commerciali nelle zone interessate, oltre che nel corso di due incontri pubblici che si sono svolti nelle scorse settimane. Il Comando di Polizia municipale rimane a disposizione per chiarimenti e informazioni presso la propria sede, in via Martiri della Libertà, 44; al numero 0577-920831 oppure all'indirizzo e-mail ztl@comune.collevaldelsa.it. Le sanzioni previste in caso di violazione dell’accesso alle Ztl sono di 80 euro per il transito e 41 euro per la sosta non autorizzata.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Notte di follia per un giovane ha fatto girare la sua macchina nel parcheggio, ma ne ha perso il controllo andando a sbattere contro un garage
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità