Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:POGGIBONSI12°23°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Festa Leclerc: tutti in acqua dopo il trionfo, tuffo anche per il team principal

Attualità mercoledì 19 novembre 2014 ore 18:05

Distaccamento "Giomi", adesso è realtà

Il Capo Nazionale dei Vigili del Fuoco presente all'intitolazione della struttura di Campostaggia ad uno dei sangimignanesi più illustri



POGGIBONSI — Il distaccamento dei Vigili del Fuoco di Poggibonsi da oggi sarà intitolato alla memoria del Prefetto Alessandro Giomi. Il tutto è stato ufficializzato attraverso una cerimonia alla quale hanno partecipato tutte le istituzioni e le forze dell'ordine locali, oltre ai capi distaccamenti dei vigili del fuoco di tutte le province Toscane, oltre al figlio di Giomi, Gioacchino, da pochi mesi Capo Nazionale del Dipartimento dei Vigili del Fuoco.

“Una gran bella giornata – ha commentato l'ingegner Gioacchino Giomi poco prima di svelare il busto in marmo esposto davanti al distaccamento e raffigurante il padre – perché viene ricordata la figura di un uomo che è stato punto di riferimento per questa terra e per questo stesso distaccamento, ma anche perché in lui molte persone presenti oggi hanno trovato una persona sempre disponibile che ha visto nei pompieri una sua seconda casa”.

Originario di San Gimignano, dove attualmente vivono la moglie e il fratello, il Prefetto Alessandro Giomi ha girato l'Italia in lungo e in largo, tra gli incarichi di Napoli e quelli della sua brillante carriere romana. “Ricordo ancora uno dei suoi ultimi giorni di vita – ha ricordato il figlio di Alessandro Giomi – quando mio padre era ricoverato in una stanza dell'ospedale di Campostaggia proprio a fianco di questo stesso distaccamento. Dalla sua finestra vedeva i mezzi di soccorso partire e ritornare, sentiva le inconfondibili sirene ed era a suo modo felice di trascorrere gli ultimi giorni della sua vita accanto ai 'suoi vigili del fuoco' come amava definirli, di essere loro vicino se non fisicamente almeno mentalmente”.

All'intitolazione del distaccamento di Campostaggia è interventuto anche il sindaco di Poggibonsi David Bussagli: “E' davvero un onore poter intitolare questa struttura ad un valdelsano che ha fatto tanto non solo per questo territorio, ma per l'Italia intera, servendo la nazione in maniera umile e professionale”. Dello stesso avviso anche il sindaco di San Gimignano Giacomo Bassi che ha ricordato come “nel giorno della mia prima elezione a sindaco una delle prime telefonate è stata proprio di Sandro Giomi ricordandomi, da uomo avvezzo al mondo istituzionale, come in lui potessi ricorrere ogni qualvolta ne avessi avuto bisogno per consigli o stimoli, perché nonostante la sua permanenza a Roma, portava la sua San Gimignano sempre con se”. A Poggibonsi anche il Sottosegretario di Stato Giampiero Bocci colui che ha proposto il nome di Gioacchino Giomi al Consiglio dei Ministri come Capo Nazionale dei Vigili del Fuoco: “Quando telefonai a Gioacchino per comunicargli il suo nuovo nuovo incarico – ha detto il Senatore – il suo primo pensiero è andato proprio al padre”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Servizio Video

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco le opportunità proposte dai Centri Impiego di Siena e provincia, lavori a tempo indeterminato e determinato ed apprendistato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità