Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:POGGIBONSI20°36°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Donald Sutherland interpretò il gerarca fascista Attila nel film «Novecento» di Bernardo Bertolucci
Quando Donald Sutherland interpretò il gerarca fascista Attila nel film «Novecento» di Bernardo Bertolucci

Attualità sabato 19 agosto 2017 ore 09:28

Il parco di tutti progettato dai cittadini

Sorgerà nell'area di verde pubblico e giochi situata tra via di Canonica e via Fratelli Cervi. Il percorso partecipativo partirà il 2 settembre



CERTALDO — Si chiama Parco Libera Tutti, il progetto collaborativo aperto a tutta la cittadinanza per co-progettare un parco inclusivo nell'area di verde pubblico e giochi situata tra via di Canonica e via Fratelli Cervi, a fianco della scuola elementare Carducci, proprio di fronte alla Villa di Canonica. 

Per “parco inclusivo” si intende un parco accessibile pensato per far giocare e stare insieme tutti: disabili, anziani, bambini e adulti. 

Il percorso partecipativo prenderà il via sabato 2 settembre, con un grande evento pubblico, in programma dalle 16 alle 21, proprio in questa area verde.

L'iniziativa parte dal tessuto associativo locale che da alcuni mesi ha manifestato all'amministrazione comunale la volontà di collaborare a questo percorso e di coinvolgere la cittadinanza per raccogliere esigenze, idee e disponibilità concrete per rinnovare l'area. Il Comune di Certaldo ha raccolto la proposta e, nell'intento di fare un vero percorso di co-progettazione partecipata, si è rivolto alla autorità per la partecipazione del Consiglio regionale della Toscana, partecipando ed ottenendo un finanziamento da un apposito bando che finanzia i percorsi partecipativi.

Sabato 2 settembre quindi prenderà il via il percorso di partecipazione, che si articolerà poi in una serie di incontri a tema che si svolgeranno nelle settimane successive e che si concluderà a gennaio 2018 con la redazione di un masterplan per l'area. 

In queste settimane quindi, cittadini e associazioni potranno sedersi a dei tavoli e immaginare, guidati da dei moderatori, il disegno e le attività che si potranno svolgere nel parco inclusivo. L'idea che caratterizza il progetto è infatti quella di realizzarlo insieme a tutte le realtà territoriali che attraverso la loro conoscenza dei luoghi e dei problemi, possano far emergere i fabbisogni di tutti.

Contemporaneamente alla partecipazione, partirà però anche, in parallelo, una campagna di raccolta fondi, in modo che al termine del percorso partecipativo ci siano già una parte delle risorse per co-finanziare i lavori.

Per mettersi in contatto con Parco Libera Tutti si può, fin da adesso, seguire la pagina facebook https://www.facebook.com/ParcoLiberaTutti/. Nei prossimi giorni saranno resi noti altri dettagli del programma e sulle modalità di partecipazione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Con la prima prova uguale per tutti i cicli di studio ha preso il via l'esame di Stato. A seguire lo scritto differenziato per i vari indirizzi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità