Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:02 METEO:POGGIBONSI13°19°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
venerdì 30 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dnipro, morti due bambini nella casa distrutta dai missili: il cane resta di guardia tra le macerie

Lavoro sabato 02 luglio 2022 ore 09:15

Sciopero e presidio nelle piscine comunali

Contro la gestione degli impianti comunali la Rsu ed il sindacato Slc Cgil hanno indetto una giornata di presidio davanti alle strutture pubbliche



EMPOLI — Sciopero con presìdi davanti all'ingresso delle piscine comunali di Empoli, Certaldo e San Gimignano indetto dalla Rsu e Slc Cgil per “Gravi inefficienze nella gestione, che ricadono sulle spalle dei lavoratori e sulla qualità del servizio”. 

Domenica 3 Luglio sarà sciopero dell’intera giornata di tutto il personale Aquatempra, con presìdi dei lavoratori davanti all'ingresso di ognuna delle tre strutture dalle 9 e 30 alle 12 e 30.

Dalla chiusura dell’impianto di Empoli i lavoratori di Aquatempra, insieme alle Rsu ed a Slc Cgil, hanno avanzato proposte per evitare ripercussioni negative ad un servizio essenziale per tutto il territorio ma "Nonostante i molteplici incontri di spiegazione delle problematiche presenti e delle soluzioni più idonee - spiegano i sindacati - solo pochi giorni fa abbiamo avuto una risposta dalla società Aquatempra, che ora gestisce le piscine comunali di Empoli, Certaldo e San Gimignano. La risposta è “no” a tutto, a più servizi per i cittadini (vasche chiuse, giochi non utilizzati, bar chiusi, ecc.), ad un’organizzazione del lavoro efficace (turni massacranti) ma soprattutto no alle tutele per i lavoratori che garantiscono l’apertura degli impianti".

Ed ancora "I Comuni stanno a guardare spesso condividendo una gestione fallimentare, fatta di conti sbagliati, di approssimazione, di comportamenti inidonei verso il sindacato e di gravi inefficienze che ricadono sulle spalle dei lavoratori e sulla qualità del servizio".

I lavoratori chiedono "Il rispetto dei loro diritti e che siano condivise le loro proposte, un intervento dei Comuni per ripristinare un confronto con Aquatempra, mai iniziato ed ostacolato da atteggiamenti provocatori della società".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due interventi importanti, uno Bellavista per soccorrere un automobilista e uno a Colle Valdelsa dove la scuola Sant'Andrea si è allagata
DOMANI AVVENNE
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca