Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:38 METEO:POGGIBONSI13°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 28 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Boralevi sbotta con Telese: «Lei ha il vizio di interrompere le persone, vorrei concludere»

Attualità venerdì 01 agosto 2014 ore 13:07

Festa finale con la magia del circo

Si sono chiuse le attività del centro estivo del Comune di Poggibonsi per la soddisfazione di bambini e genitori



POGGIBONSI — La magia del circo con tutte le sue sfaccettature per chiudere al meglio al stagione estiva: una grande festa ha chiuso venerdì scorso l'edizione 2014 del centro ricreativo di Poggibonsi. Presso la scuola di via Risorgimento infatti i piccoli, circa cinquanta, che questa estate hanno frequentato il centro hanno dato vita ad un vero e proprio spettacolo dedicato al mondo del circo, dove hanno interpretato a loro modo e giocando l'arte circense, facendo divertire i grandi e divertendosi loro per primi.

Il Centro estivo infatti, iniziato il 1 luglio, era basato su un progetto dal titolo “Ambarabaci, circo-cò”, che gioca su un circo di periferia che “a causa di un incidente ferroviario, ha perso quasi tutta la propria attrezzatura e adesso si trova a dover ricostruire tutto da capo. Sono rimasti solo il tendone, una grancassa colorata e rumorosissima, ed un sacco pieno di corde, nastri, campanelle, scampoli di stoffe colorate. Gli artisti sopravvissuti vogliono far ripartire il carrozzone e ricostituire il circo distrutto”. I bambini sono stati organizzati in gruppi omogenei seguiti da esperti interdisciplinari e insegnanti della scuola dell'infanzia, con il supporto del personale ausiliario dei servizi educativi comunali.

Le attività del centro ricreativo estivo sono organizzate, come lo scorso anno, dalla cooperativa Pleiades, nel contesto del Consorzio Ar.Si. Coop. Consorzio Sociale Toscana Sud vincitore dell’affidamento della gestione del progetto “Qualità & Continuità” all’interno dei servizi sociali ed educativi 0-6 anni.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

CORONAVIRUS