Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:35 METEO:POGGIBONSI11°21°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Spettacoli domenica 22 giugno 2014 ore 10:49

Il teatro dentro un autobus

Festival Atuttomondo, tre suggestivi ed originali spettacoli di marionette



POGGIBONSI — Un autobus di linea che diventa teatro per offrire ad adulti e bambini un mondo fantastico dove tutto è possibile. Succede a Poggibonsi lunedì 23 giugno, nell'ambito della decima edizione di Piazze d’armi e di città - Terre di Siena Valdelsa Festival. Per la sezione del Festival Atuttomondo, al suo quindicesimo anno, a cura dell’ associazione culturale Timbre, arriva in piazza Rosselli il Teatromobile di Girovago e Rondella Family Theater: alle 17.30, 19 e 21.30 va in scena lo spettacolo di marionette Manoviva, con i burattini a cinque dita che camminano e tessono mondi in miniatura dove la fantasia diventa realtà, grazie a mani che raccontano senza usare parole, sapientemente accompagnate dalla musica. Insolito il luogo dove avviene la rappresentazione, che va in scena in un piccolo ma elegante teatro mobile con gradinate per 40 posti, realizzato in un autobus che effettuava il servizio urbano a Spoleto. Il progetto del teatro mobile è frutto dell’esperienza accumulata da Girovago e Rondella Family Theater, compagnia storica del teatro internazionale, in tanti anni di strada, di teatri e di viaggi nel mondo e vuole essere un esempio di un modo di vivere e di vedere il mondo in funzione della condivisione e della divulgazione della ricerca artistica, attraverso il linguaggio della semplicità. Gli spettacoli sono a ingresso libero: poiché i posti sono limitati, è consigliata la prenotazione inviando una e-mail a info@timbreteatroverdi.it.

La decima edizione di Piazze d’armi e di città - Terre di Siena Valdelsa Festival prosegue martedì 24 giugno alle 21.30 in piazza Nagy con il primo studio di “Path: l’incontro, su strade poco segnate, nella polvere del jazz, di tre musicisti di grandissima fama come Monica Demuru (voce), Raffaello Pareti (contrabbasso) e Fabrizio Sferra (batteria), in un trio anomalo ed essenziale che darà vita a un concerto di grande musica. E a seguire alle 22.30, per Jazz Cocktail estate a cura dell’associazione Music Pool, un’anteprima con Uma Mulher, concerto di musica brasiliana in cui la cantante Barbara Casini, oltre ad omaggiare grandi autori come Jobim, Chico Buarque, Ivan Lins e altri, offrirà le proprie composizioni al duo composto dai fratelli Roberto Taufic alla chitarra ed Eduardo Taufic al piano, che le rivisiterà donando loro un colore e una sonorità originale.

In chiusura del ricco cartellone del festival torna la sezione Atuttomondo che il 25 giugno alle 21.30 in piazza Nagy propone Trash dei Jashgawronsky Brothers, teatro comico musicale dove l’invenzione diventa musica e l’essenza del clown moderno riporta a una dimensione fantastica ciò che in realtà è uno scarto. Infine, il 26 giugno sempre in piazza Nagy doppio appuntamento, prima alle 21.30 con Fischio 1.0, concerto in cui Tommaso Novi dei Gatti Mezzi eseguirà fischiando un repertorio che va da Bach a Morricone, e poi alle 22.15 con Sinfonico Honolulu, con la prima e più nota ukulele orchestra italiana che rivisiterà i grandi successi del pop e del rock internazionale e i migliori brani della canzone d’autore italiana degli anni sessanta e settanta.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno