Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:50 METEO:POGGIBONSI10°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 13 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Protesta ristoratori, Polizia e manifestanti si rimpallano le bombe carta

Attualità lunedì 31 agosto 2020 ore 12:46

S'inaugura il 5 settembre la scuola di Marcialla

Pronta in tempo per il nuovo anno scolastico la struttura che ospiterà i bambini fra i 3 e i 5 anni nella frazione del Comune di Barberino Tavarnelle



BARBERINO TAVARNELLE — Il taglio del nastro ufficiale è previsto per il prossimo 5 settembre, un'inaugurazione nel rispetto delle norme anti Covid quindi limitata alla presenza dell'Amministrazione e al personale. La nuova struttura si chiamerà l’Arcobaleno dell’infanzia.

I lavori sono andati avanti anche durante il lockdown grazie alla volontà del Comune di Barberino Tavarnelle che ha trovato il modo per rispettare le norme di distanziamento per portare a termine i lavori.

L'Amministrazione comunale in questo periodo sta lavorando intensamente per arrivare al 14 settembre, giorno di apertura dell'anno scolastico, con le scuole pronte ad ospitare i ragazzi con le aule a norma e con tutti i dispositivi necessari alla sanificazione degli ambienti.

Tornando alla nuova scuola si tratta di un edificio nuovo una struttura green, rispettosa dell’ambiente e sicura, realizzata con l’utilizzo di materiali ecosostenibili, autonoma grazie all'impiego di fonti energetiche alternative, che aprirà i battenti sabato 5 settembre alle ore 11 alla presenza del sindaco e della giunta comunale.

Inoltre l'edificio, tutto su un unico piano, è dotato di uno spazio polivalente destinato all'attività motoria e ai giochi cui si potrà accedere dall'esterno e che potrà essere messo a disposizione della comunità.

La scuola attualmente avrà una sola sezione, ma nei prossimi anni potrà essere istituita una seconda classe.

La nuova struttura va incontro alle esigenze delle numerose famiglie della frazione che negli ultimi anni ha visto crescere il numero degli abitanti, in particolare coppie giovani che avranno adesso la possibilità di poter crescere i loro figli nel paese senza doversi accollare il trasporto a Tavarnelle.

Un evento che simbolicamente dà il via ad una nuova fase della frazione, ma che vuol essere di buon auspicio per un anno scolastico incerto e pieno di insidie per piccoli e genitori.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono 2 i positivi in più di ieri. I casi nella vallata non accennano a scendere. Il dato più alto a Poggibonsi (11) e Colle (9)
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità