QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
POGGIBONSI
Oggi 12° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
lunedì 27 gennaio 2020

Attualità martedì 14 ottobre 2014 ore 09:56

La multa si paga in rete

Nuovo servizio on line del Comune per agevolare la riscossione delle infrazioni al codice della strada anche nei confronti dei turisti stranieri



SAN GIMIGNANO — Novità in arrivo nella Città delle Torri con il pagamento on line delle sanzioni per violazione al codice della strada. E’ il nuovo servizio del Comune di San Gimignano attivato nell’ottica di semplificare le procedure amministrative e agevolare cittadini e turisti.

Sul sito istituzionale del Comune www.comune.sangimignano.si.it nell’area servizi on line è infatti presente un link attraverso il quale senza registrazione è possibile pagare le multe per violazioni al codice della strada contestate nel territorio comunale di San Gimignano.

Il servizio è inoltre suddiviso in due sezioni: una per veicoli immatricolati in Italia (con targa italiana) e l’altro per i veicoli immatricolati all’estero o per cittadini residenti all’estero. Un servizio in più non solo per i cittadini ma anche per i moltissimi turisti che vengono beccati in qualche infrazione al codice della strada e che poi non sanno come 'poter effettuare il pagamento della multa una volta rientrati nei loro Paesi di origine. Per quanto riguarda i veicoli immatricolati in Italia il pagamento avviene con carta di credito utilizzando un protocollo di comunicazione sicuro. A conferma dell’avvenuto pagamento, l’utente potrà scaricare il pdf con l’ID univoco della transazione per la quale viene richiesta una commissione pari all’1,1% dell'importo dovuto. Il versamento viene poi immediatamente registrato nel data base della Polizia Municipale.

Nel dettaglio il servizio on line consente di pagare i preavvisi rilasciati dalla Polizia Municipale ( si consiglia di procedere alle operazioni il giorno dopo l’accertamento), i verbali notificati e i verbali contestati. Per effettuare l'operazione basta inserire targa del veicolo sanzionato, numero del verbale e anno del verbale.



Tag

Regionali, Borgonzoni padre: 'Non mi dispiace per mia figlia'

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Lavoro

Attualità