Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:POGGIBONSI12°23°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
venerdì 24 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Palma di Maiorca: il video della terrazza del ristorante crollata, ipotesi peso eccessivo. Morti e feriti

Cultura sabato 23 luglio 2022 ore 10:48

Spettacoli e musica al Castello

​Il grande caldo non ferma la programmazione estiva monteriggionese promossa dal Comune di Monteriggioni



MONTERIGGIONI — Sabato 23 luglio, in piazza Dante Alighieri al Castello di Monteriggioni, alle ore 21.15, si terrà “La leggenda del pallavolista volante”, spettacolo di prosa di Andrea Zorzi e Nicola Zavagli, con Andrea Zorzi e Beatrice Visibelli e regia Nicola Zavagli.

Nella leggenda del pallavolista volante lo sport incontra il teatro e si fa metafora della vita: Andrea Zorzi detto “Zorro” – il pallavolista due volte campione del mondo e tre volte campione europeo con l’indimenticabile Nazionale di Julio Velasco – sale sul palcoscenico e, grazie alla penna e alla regia di Nicola Zavagli, ci racconta la sua grande avventura. Attorno a lui, la verve esplosiva dell’attrice Beatrice Visibelli disegna un paesaggio narrativo carico di ironica allegria, dando vita alla moltitudine di personaggi che hanno accompagnato la vita e la carriera di questo autentico mito dello sport italiano. 

Domenica 24 luglio, ancora in piazza Dante Alighieri al Castello di Monteriggioni, alle ore 21.15, si terrà il concerto di Paolo Benvengnù: “A collection of oldies”, un viaggio musicale che prende spunto dalla New Wave degli anni ’80, con influenze di alcuni fra gli artisti che hanno segnato maggiormente l’evoluzione musicale di Benvegnù, come New Order, Joy Division, Roxy Music, Police, Tears for Fears e molti altri.

Paolo Benvegnù è un chitarrista e cantautore italiano, i cui brani sono stati interpretati anche da artisti del calibro di Mina, Irene Grandi, Giusy Ferreri, Marina Rei. Fondatore degli Scisma, imprescindibile gruppo alternative-rock italiano, diventa successivamente uno dei quattro cantanti del Presepe Vivente, spettacolo di e con David Riondino e Stefano Bollani.

Instaurato un forte legame con la scena artistica di Firenze, Benvegnù costruisce un proprio studio di registrazione a Prato e, parallelamente alla nuova carriera solista, inizia quella di produttore artistico con tantissimi album lavorati, tra i quali Perturbazione, Terje Nordgarden e Brychan.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno