Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:25 METEO:POGGIBONSI14°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
venerdì 23 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Europa League, maxi-rissa al termine di Sparta Praga-Galatasaray: le immagini

Attualità giovedì 07 luglio 2016 ore 15:10

Tutto pronto per tornare nel Medioevo

Domani l'apertura della Festa Medievale di Monteriggioni: spettacoli, taverne e nuovi costumi



MONTERIGGIONI — Un vero e proprio viaggio nel tempo per vivere un’esperienza totalizzante tra cultura e spettacolo. È questo lo spirito di “Monteriggioni di torri si corona”, storica rievocazione medievale giunta alla ventiseiesima edizione, che vestirà a festa il castello di Monteriggioni a partire da venerdì 8 luglio. Tante le attrazioni che, per due lunghi fine settimana (fino al 17 luglio), riporteranno nel Medioevo, nel 1213 per la precisione, chi vorrà godere della festa e dello spettacolo che il territorio e il borgo senese sanno offrire.

Un fascino tutto da vivere tra animazioni, eventi, spettacoli itineranti e il coinvolgimento di numerosi artisti che inonderanno di gioia e divertimento le vie e le piazze del castello, fino a Pizzetta Fontebranda. Venerdì 8 luglio, le porte del castello si aprono alle 17, con la festa che inizierà alle 18 con il corteo di giullari, saltimbanchi, musici e giocolieri. Dalle 19 fino a mezzanotte, sarà un lungo susseguirsi di spettacoli e di eventi con il corteo del gruppo storico l’Agresto e “La Promessa di matrimonio tra la famiglia dei Tolomei e la famiglia di Ghinibaldo di Saracino da Strove”, Monteriggioni Ensemble e lo spettacolo “Il Ritmo, la Forza e la Grazia”, dalla terra dei Sassoni “Thomas Blackthorne, il fachiro”, i Giullari del Carretto e “Una famiglia esperta nell’arte della Giullaria”, il Teatro del Ramino nel grande spettacolo di trampoli e luci “Ite missa est…”, l’arrivo di Bacco e il Coreto dei Folli da Porta Fiorentina, Messer Lurinetto e il ballo con “La Giostra”. Ci saranno anche il Teatro dei Burattini, Novus Amor con “Musiche e canzoni al tempo di Dante”, i Vita Nova con lo spettacolo di danza “Il gigante verde alla corte di Artù”, Dante Cigarini il ventriloquo, Arte Are con “Riverisco lor signori”, il Giullarjocoso e la Dama della Luna.

Il tema scelto per l’edizione 2016 è “Le arti, i giochi, le feste al tempo di Dante” che ricorda i decenni di grande splendore politico ed economico senese dalla metà del XIII secolo al primo ventennio del XIV secolo. Non mancherà il cibo, in tema e ispirato a ricettari antichi. Monteriggioni di torri si corona proseguirà per tutto il fine settimana, fino a domenica 10 luglio, e nel weekend successivo (15-17 luglio).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno