Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:POGGIBONSI13°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
martedì 27 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella rende omaggio alla Marina sulla nave fregata Bergamini a Cipro

Attualità sabato 07 febbraio 2015 ore 10:36

Neve in Valdelsa, disagi limitati

Ha funzionato abbastanza bene l'emergenza: scuole chiuse nei Comuni più "alti", mezzi pubblici s cuole controllate a vista



VALDELSA — L'emergenza neve che ieri mattina ha colpito la Valdelsa è stata arginata abbastanza bene dalle varie amministrazioni comunali. Nonostante il bollettino della Protezione Civile provinciale avesse parlato poche ore prima di criticità moderata, la neve ha colto quasi di sorpresa le città valdelsana con le prime luci del sole. Niente di strano dunque, se non fosse che quello è l'orario di massima intensità di traffico giornaliera, con moltissime persone in movimento per andare a lavoro o portare i figli a scuola.

I primi a scattare sono stati i dipendenti comunali di Poggibonsi che fin dalla 5 del mattino hanno iniziato a distribuire il sale nelle zone più a rischio e assieme ai dirigenti del Palazzo Comunale è stato optato per non chiudere le scuole, ma di spostare invece i bambini delle strutture più periferiche e di “campagna” - con maggiori possibilità di rimanere bloccati nel corso della giornata – nelle scuole del centro.

Anche San Gimignano ha affrontato l'emergenza con prontezza. Il sindaco Giacomo Bassi ha diramato attraverso il suo profilo social la comunicazione che le scuole sarebbero rimaste aperte, dopo comunque essersi confrontato con i propri dipendenti e essersi accertato che la circolazione stradale, nonostante una minima coltre bianca già depositata, stava procedendo tranquillamente. Disagi si sarebbero verificati con scuolabus e mezzi pubblici nelle zone “più alte” del territorio comunale, con corso in ritardo e disagi per alcuni bambini. Ma niente di preoccupante.

Il Comune di Casole, assieme a quello di Radicondoli, è stato il primo a decretare la chiusura delle scuole. Mensano, il Merlo, Cavallano, Pievescola, ma anche Casole centro sono state subito investite da una fitta nevicata che ha fatto scattare la decisione di non far partire neppure i mezzi pubblici.

Situazione più tranquilla a Colle, visto che la massima emergenza si è verificata attorno alle 9, quando ormai gran parte dei bambini erano già a scuola, anche se in questo caso molte famiglie, residenti nelle zone di campagna fuori dal centro, sono rimaste quasi subito abbastanza isolate per la nevicata. Ringraziamenti da parte dell'assessore di riferimento sul proprio profilo social alla macchina comunale. Disagi si sono verificati solo alla Badia, con due macchine che hanno perso il controllo nel mezzo in un tratto di ripida salita, senza tuttavia causare danni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Junior Team di cuochi in trionfo ai Campionati della Cucina Italiana, conquistato l'oro nella categoria "Cucina calda a squadre"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità